/ antipasti / Muffin piccanti

Muffin piccanti

muffin piccanti con ingredienti che rimandano alla calabria

I muffin piccanti sono una della milionesima variante di muffin salati del mio ricettario e che adoro preparare spesso perché sono i preferiti di mia mamma. I muffin sono molto conosciuti nella versione dolce, ma nella versione salata sono altrettanto gustosi ed è facile cadere nella dipendenza! Il fatto è che sono facili e veloci da cucinare, sono sfiziosi, si fa un figurone a prepararli quando si hanno degli ospiti, sono ideali come stuzzichino, finger food, brunch, merenda, snack da portarsi dietro, antipasto, sorpresachiudipasto, inframezzopasto, accompagnatè… insomma un muffin salato è per sempre! Oggi ho preparato dodici muffin salati piccanti con ingredienti che rimandano alla Calabria, pecorino crotonese, schiacciata piccante e un tocco di peperoncino, come antipasto in occasione di una cena tra amici. Sono assolutamente da provare!

pronto in 30 minuti
difficoltà semplice
per 12 muffin
calorie a muffin 220

ingredienti

ingredienti secchi:

  • 200 g di farina 00
  • 40 g di parmigiano o grana grattugiato
  • 100 g di pecorino crotonese semistagionato
  • 1/2 bustina di lievito istantaneo in polvere (polvere lievitante per torte salate)
  • sale qb

ingredienti liquidi:

  • 2 uova
  • 150 ml di latte
  • 100 g di burro

… e poi:

  • 100 g di salame schiacciata piccante
  • peperoncino secco qb

preparazione

Preparare i muffin piccanti è molto semplice.
Ci sono solo dei piccoli trucchetti da sapere per ottenere dei muffin con la ricetta originale, cioè gonfi e panciuti, morbidi all’interno e sodi all’esterno, come dire perfettamente muffinosi. Se hai già fatto altre mie ricette di muffin salta pure l’intro (è sempre la stessa). Se proprio devi…
Ecco il teorema dei muffin perfetti (dolci e salati):
1. Preparare in due ciotole diverse due composti separati, uno con gli ingredienti secchi (farina, lievito, cacao, spezie, parmigiano, etc.), l’altro con quelli umidi (uova, latte, burro fuso o olio di semi, yogurt, etc.); lo zucchero può essere messo sia nel composto secco sia in quello umido, io solitamente lo metto nei secchi. Altri ingredienti previsti nella ricetta si aggiungono alla fine (mirtilli, salumi e formaggi tagliati a pezzetti, gorgonzola, etc.); ingredienti come semi vari o gocce di cioccolato si possono mettere direttamente nei secchi.
2. Mescolare bene gli ingredienti secchi, pure quelli liquidi senza fruste elettriche, qualche colpo di cucchiaio è più che sufficiente.
Dopo si uniscono i due composti, versando gli ingredienti secchi in quelli umidi senza sbattere troppo (non bisogna rendere l’impasto liscio). L’impasto deve solo essere omogeneo e se restano dei grumi va bene, servono a rendere il muffin più morbido. Questa operazione deve durare qualche secondo, altrimenti la farina rilascia troppo amido e addio morbidezza.
3. Infornare subito l’impasto, una volta attivato il lievito non si torna più indietro.
Ok? Facile, no?

Se sei sopravvissuto all’intro dei muffin, inizia la preparazione dei muffin piccanti sistemando tutti gli ingredienti. Prima taglia il burro a pezzetti, lascialo ammorbidire a temperatura ambiente e scioglilo in un pentolino possibilmente a bagnomaria. Pesa la farina, prendi metà della bustina del lievito in polvere (conserva sigillando l’altra metà, la puoi utilizzare per la prossima ricetta), misura il latte, pesa il parmigiano e grattugialo, conta le uova, avvicinati il contenitore del sale, prendi pure il pecorino crotonese, la schiacciata piccante e il peperoncino. Avvicinati anche gli utensili necessari (ciotole, forchetta o spumosa, tagliere, coltello, bilancia, spatola di legno o silicone, cucchiai, grattugia, teglia per muffin e pirottini, ecc) aiuterà nella ricetta. Ora sei pronta/o per partire…

muffin piccanti - ingredienti con salame e pecorino

La fase uno per la preparazione dei muffin piccanti consiste nel tagliare alcuni ingredienti. Inizia dal pecorino, togli la crosta e metà grattugialo come il parmigiano, l’altra metà taglialo a cubetti piccoli. Taglia a cubetti della stessa dimensione anche il salame piccante.

muffin piccanti - taglia il salame e il formaggio pecorino

In una delle ciotole versa le due uova e sbattile energicamente per qualche secondo con l’aiuto di una forchetta (o una frusta spumosa, o un frustino da cucina).

muffin piccanti - preparazione uova

Aggiungi il latte e mescola un altro po’.

muffin piccanti preparazione - aggiungi il latte

Unisci pure il burro fuso intiepidito e sbatti ancora. Non aggiungere il burro bollente al composto di uova e latte, il calore potrebbe “cuocere” le uova e non è quello che ti serve! Continua a mescolare il composto.

muffin piccanti - unisci il burro fuso al composto di uova

Nell’altra ciotola versa gli ingredienti secchi: farina e i formaggi grattugiati (parmigiano e pecorino)…

muffin piccanti - ingredienti secchi con formaggio

… il lievito e un pizzico di sale. Amalgama bene. Ora fermati un attimo e accendi il forno a 180°, posiziona la griglia del forno al centro e usa il programma ventilato.

muffin piccanti - aggiungi il lievito e un pizzico di sale

Ecco fatto, ora hai entrambi i composti, secco e umido. Salame e pecorino a cubetti si aggiungono alla fine.

muffin piccanti - composti secco e umido

Adesso unisci i due composti, versa i secchi nel composto umido. Gira l’impasto dei muffin piccanti veloce, veloce, veloceee, dall’esterno verso l’interno. La regola muffinosa dice che ci vorrebbero dieci colpi di cucchiaio per un perfetto muffin!

muffin piccanti - unisci i due composti

Mescola un po’, unisci ora il pecorino e il salame a cubetti. Mi raccomando, non mescolare a lungo gli ingredienti, lascia il composto dei muffin piccanti grumettoso (dieci colpi di cucchiaio dovrebbero essere sufficienti).

Una volta mescolato il tutto, se ti rendi conto che l’impasto dei muffin piccanti è eccessivamente denso, puoi aggiungere altri due cucchiai di latte. Come per tutti gli impasti con l’uovo c’è la variabile che può essere di varie dimensioni; quindi se dovesse succedere niente panico!download film Aardvark

muffin piccanti - unisci il pecorino e il salame a cubetti

Fatto tutto? bene. Metti i pirottini nella teglia per muffin. Io uso quella di alluminio da dodici. Anche lo stampo in silicone va bene, solo bisogna mettere una teglia in alluminio sotto prima di metterci il composto altrimenti si sforma tutto. Se, invece, per qualche strano motivo (ma-come-si-fa-dico-io!) non ti trovi in casa i pirottini di carta consiglio di imburrare e infarinare con un velo di farina la teglia di alluminio, per facilitare l’operazione di estrazione dei muffin. Per i pirottini o gli stampi di silicone non occorre nulla. Adesso riempi i pirottini con il composto dei muffin piccanti quasi fino all’orlo, dividendo tutto il composto per dodici. Per agevolarti il lavoro aiutati con due cucchiai.

La dose di questa ricetta è per 12 muffin o 24 mini muffin, anche se quando uso la teglia per mini muffin ne esce qualcuno in più

muffin piccanti - riempi i pirottini con il composto

Decora i muffin piccanti con qualche scaglietta di peperoncino secco. Per la quantità regolati a seconda del grado di piccantezza desiderato.

muffin piccanti - decora con il peperoncino

cottura

Infila i muffin salati piccanti in forno preriscaldato per 20-25 minuti. Imposta il timer, ma controlla ogni tanto perché la cottura varia di forno in forno. Dopo una ventina di minuti apri poco poco lo sportello del forno e fai la prova-stecchino, se è asciutto e i muffin piccanti sono belli dorati spegni il forno e tirali fuori aiutandoti con un guanto da forno, altrimenti prolunga di qualche minuto la cottura. Wow che profumo…

muffin piccanti - infila in forno

I muffin (si pronuncia maffin!) sono una preparazione della tradizione anglosassone. Bisogna distinguere tra quelli inglesi (piatti, con lievito di birra e cotti alla griglia) e quelli americani (decisamente più famosi, preparati con il lievito chimico in polvere e cotti nel forno negli stampini monoporzione). I muffin piccanti di questa ricetta sono muffin americani salati. Ne esistono milioni di varianti, ma la caratteristica comune è la forma rotonda con la montagnetta che esubera dal bordo del pirottino che gli americani chiamano muffin top (e che i nostri simpatici amici usano per definire la pancetta che viene a chi, ahem… diciamo, ama mangiare non solo i muffin salati)

a tavola

muffin piccanti con salame formaggio pepe - antipasti e aperitivi

Servi i muffin piccanti caldi o a temperatura ambiente, sono ottimi per antipasti e aperitivi. Preparo questa ricetta di muffin con salame, formaggio e pepe spesso, soprattutto quando ho ospiti a pranzo/cena, in particolar modo per gli amici che amano il piccante. L’altra sera ho cucinato muffin calabrese e la pasta con la nduja per dei colleghi di mio marito, un trionfo!

Consiglio di consumare i muffin piccanti entro 2-3 giorni (se proprio ci riuscite) in una scatola chiusa, lontana da fonti di calore. Si possono pure congelare e lasciar scongelare a temperatura ambiente per un paio d’ore e poi scaldare in forno-fornetto-microonde oppure utilizzare direttamente il microonde. Suggerisco di non tenerli in congelatore più di tre mesi

musica

Questi muffin piccanti non fanno andare a fuoco come la ragazza protagonista di Girl on fire della bellissima e bravissima cantautrice statunitense Alicia Keys, ma ascoltare una buona canzone mentre si prepara questa squisitezza aiuta a dare un tocco in più alla ricetta.

3 LASCIA UN COMMENTO
Vota la ricetta
Muffin piccanti
3.5 (70%) 2 votes

Send Us A Message Here

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 Commenti
  • 14 agosto 2013

    Ps. Comunque così sono giá buoni 🙂

    Elena
    Rispondi
  • 14 agosto 2013

    E se mettessi della salsiccia calabra? O meglio la soppressata?

    Elena
    Rispondi