/ conserve & marmellate / Ciliegie al rum

Ciliegie al rum

ciliegie al rum

Le ciliegie sono uno dei miei frutti preferiti! Riesco a mangiarne chili e chili senza mai smettere… è proprio vero, sono proprio una-tira-l’altra! Una conserva che amo moltissimo sono le ciliegie al rum, proprio perché si riesce a conservare questo delizioso frutto in barattolo, che purtroppo c’è solo in primavera fino a luglio, per poi averlo a disposizione per essere gustato tutto l’anno. Mia nonna preparava le ciliegie sotto spirito (ma erano supervietate a noi bambini), invece io le preparo con il rum e vi invito ad assaggiarle!!! Sono una-tira-l’altra come le ciliegie naturali, anche se con le ciliegie al rum è meglio non esagerare…

pronto in 30 minuti più riposo
difficoltà semplice
2 vasetti da 500 g
calorie per 100 g 120

ingredientiWatch Full Movie Online Streaming Online and Download

  • 1 kg di ciliegie
  • 300 g di zucchero semolato
  • rum bianco qb (500 ml dovrebbe andare bene)
  • 100 ml di acqua

serviranno inoltre:

  • vasetti per conserve (ad esempio due da 500 ml oppure tre da 250-300 ml)
  • pressini in plastica per conserve (uno per ogni vasetto)

preparazione

Prepara tutti gli ingredienti necessari per le ciliegie al rum, averli pesati e ben organizzati sul piano di lavoro aiuterà nella ricetta! Pesa le ciliegie e lo zucchero, misura il rum e l’acqua. Prendi anche gli utensili di cui avrai bisogno: bilancia, forbici, ciotoline varie, pentola e cucchiaio di legno o silicone, canovaccio, un contenitore di vetro spesso per lo sciroppo di zucchero, ovviamente i vasetti per le conserve (con relativo pressino in plastica), una pentola grande per sterilizzarli e un panno pulito (dovrebbe esserci tutto)…

Per questa ricetta utilizza ciliegie sode e perfettamente sane, scarta i frutti ammaccati o con fenditure esterne. Non importa la varietà (che sia durone nero di Vignola, di Marostica, graffione bianco, giorgia, amarena) sono tutte ottime per essere conservate sotto spirito

ciliegie al rum - ingredienti

Prima di iniziare la ricetta vera e propria delle ciliegie al liquore bisogna lavare accuratamente i frutti sotto l’acqua corrente, lasciando attaccato il picciolo. Lascia asciugare le ciliegie su un canovaccio pulito, tamponandole delicatamente con della carta assorbente da cucina.

ciliegie al liquore - lava e asciuga i frutti per le ciliegie al rum

Con l’aiuto delle forbici, taglia il picciolo a un paio di centimetri dall’attaccatura. Raccogli le ciliegie in una ciotola.

ciliegie al rum - taglia il picciolo delle ciliegie

Nel frattempo sterilizza i vasetti che serviranno per la conservare delle ciliegie al rum. È molto importante fare bene questa operazione per scongiurare il pericolo muffe, botulino e soprattutto per non compromettere il risultato di tanta fatica! Lava vasetti (con coperchi, eventuali guarnizioni, ecc) e sciacquali per bene, dovranno risultare perfettamente puliti. In una pentola grande e con i bordi alti, sistema dentro vasetti e tutto il resto; riempila d’acqua fredda in modo da coprire ogni cosa. Porta a bollore e lascia in immersione per almeno 20 minuti. Dopodiché chiudi il fuoco e prendi tutto con una pinzetta (attenzione scottano!). Metti i vasetti a scolare rovesciati su un panno asciutto e pulito, fai asciugare anche le altre cose. Dopo qualche minuto gira i vasetti con l’apertura verso l’alto per far evaporare l’acqua che si deposita dentro.

ciliegie al rum conserva - sterilizza i vasetti

Adesso prepara lo sciroppo per le ciliegie al rum: versa lo zucchero in una casseruola, unisci l’acqua e mescola. Metti il composto sul fuoco e porta a bollore, in modo che lo zucchero si sciolga completamente. Lascia cuocere per un paio di minuti continuando a mescolare, dopodiché togli lo sciroppo dal fuoco e lascia raffreddare.

ciliegie al rum - prepara lo sciroppo di zucchero e acqua

Distribuisci le ciliegie ormai asciutte nei vasetti (pure asciutti!) cercando di non lasciare troppi spazi vuoti, ma evitando di pigiare eccessivamente (i frutti si spaccherebbero, rovinando le ciliegie allo spirito).

In questa ricetta, come accade spesso nella preparazione delle conserve, il peso degli ingredienti è molto indicativo perché può variare in base a molti fattori (ad esempio alla grandezza delle ciliegie o dei barattoli, ecc). Consiglio di avere un po’ di ingredienti e qualche vasetto in più a portata di mano

ciliegie al rum allo spirito - distribuisci le ciliegie nei vasetti

Una volta sistemati tutti i frutti per le ciliegie sotto spirito, suddividi nei vasetti lo sciroppo di zucchero e acqua ancora caldo. Attenzione! Non deve superare la metà del vasetto.

ciliegie sotto spirito - suddividi nei vasetti lo sciroppo di zucchero e acqua

Versa il rum sulle ciliegie in modo che copra tutti gli ingredienti, facendo attenzione a non lasciare nessuna bolla d’aria (ogni tanto batti leggermente i vasetti). Arriva a un paio di centimetri dal bordo, senza mai superare il collo del barattolo. Se è il caso usa dei pressini per conserve, in modo da tenere le ciliegie sempre sotto il rum. Non è necessario consumare tutto il rum, potrebbe volercene un po’ meno o un po’ in più, a seconda della grandezza dei vasetti. Chiudi ermeticamente i barattoli e capovolgili un paio di volte, in modo da far miscelare il liquore e lo sciroppo di zucchero. Lascia macerare un mesetto in un luogo fresco, di prima di consumarli.

Se vuoi cambiare il liquore nella realizzazione di questa ricetta consiglio la grappa (ciliegie alla grappa) oppure il maraschino (ciliegie al maraschino); sono un ottimo abbinamento

ciliegie alla grappa - versa il rum o un altro liquore come la grappa

a tavola

ciliegie al rum ricetta

Pazienza, pazienza, ancora un altro po’ di pazienza e la dolce attesa è finita! Passato un mese le ciliegie si sono impregnate del liquore e insaporite a dovere… Servi le ciliegie al rum con il gelato, la crema pasticcera, creme al cioccolato con ciuffi di panna, crema chantilly oppure semplicemente da sole, per finire in bellezza un pranzo/cena. Una ricetta con le ciliegie al rum? Tuffale nel cioccolato fondente e crea le ciligie al cioccolato (profumate di rum) sono una superdelizia!

È buona regola etichettare le conserve, quindi non dimenticare di crearne una per le ciliegie al rum. Si conservano per un anno e mi raccomando, non buttare il rum aromatizzato alle ciliegie perché è ottimo per profumare torte, pan di spagna, creme, ecc. Conservalo (dopo averlo filtrato) in una bottiglietta ben chiusa

musica

Una canzone interpretata dal rosso musicale per eccellenza per le ciliegie al rum: If You Don’t Know Me By Now dei Simply Red.

2 LASCIA UN COMMENTO
Vota la ricetta
Ciliegie al rum
3.5 (70%) 2 votes

Send Us A Message Here

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 Commenti
  • 3 giugno 2015

    Provato! Buonissime! Unica pecca (mia) aver fatto solo 3 barattoli! L’anno prossimo mi organizzo meglio! Grazie per la ricetta

    Gabriella
    Rispondi
    • 3 giugno 2015

      grazie a te! Sono felice ti sia piaciuta la ricetta, un bacio e torna presto sul blog, ho appena pubblicato la ricetta delle ciliegie alla grappa 🙂

      Rispondi