/ conserve & marmellate / Confettura di fichi

Confettura di fichi

confettura di fichi

La confettura di fichi è una conserva che accompagna la fine dell’estate. È in questo periodo che c’è abbondanza di questo dolcissimo frutto, così ne approfitto per preparare quantitativi industriali di questa confettura. Nelle colazioni invernali della nostra famiglia capita spesso di gustarla sul pane tostato insieme a una fumante tazza di tè al limone. Non solo dolci però: mi piace ancora di più la confettura di fichi da quando ho scoperto che è buona anche sui formaggi, soprattutto quelli stagionati. Ecco come preparare una squisita confettura di fichi perfetta…

pronto in 60 minuti
difficoltà semplice
3 vasetti da 200 grammi
calorie per 100 g 250

ingredienti

  • 1 kg di fichi
  • 500 g di zucchero
  • 1 limone

preparazione

Prepara tutti gli ingredienti necessari per la confettura di fichi, è bene averli pesati e ben organizzati sul piano di lavoro, aiuterà a non dimenticare niente! Pesa i fichi (conta un po’ in più di un chilo perché andranno sbucciati) e lo zucchero, prendi il limone. Avvicinati anche gli utensili di cui avrai bisogno: bilancia, cucchiaio di legno o di silicone (o spatola leccapentola), coltellino, tagliere, grattugia, spremiagrumi, una pentola media e una grande, ciotola, mestolo, panno pulito e ovviamente dei vasetti per conservare la confettura (dovrebbe esserci tutto)…

confettura di fichi - ingredienti

Inizia la ricetta: taglia il picciolo e sbuccia i fichi, poi tagliali a pezzettoni, raccoglili in una ciotola (consiglio di scartare i frutti ammaccati). Pesali e arriva a un chilogrammo.

Fichi bianchi o neri? Per la confettura di fichi che preparo io è lo stesso, sono entrambi buonissimi. Consiglio solo di scegliere con cura i frutti perché se sono troppo maturi, oppure non perfettamente sani, potrebbero compromettere il risultato finale della confettura

confettura di fichi bianchi o neri - sbuccia e taglia i fichi

Versa i fichi a pezzettoni in una pentola e aggiungi anche lo zucchero. Mescola con cura.

confettura di fichi - aggiungi lo zucchero

Lava e asciuga il limone, dopodiché grattugia finemente la parte gialla della scorza senza arrivare alla parte bianca perché è amara. Uniscila al composto della confettura di fichi e mescola.

confettura di fichi neri - grattugia il limone

cottura

Lascia macerare per un’ora il composto per la confettura di fichi, poi porta la pentola sul fuoco a fiamma media. Dopo circa 10-15 minuti inizierà a bollire, consiglio di mescolare spesso e di togliere la schiuma bianca che si forma in superficie. Continua così (sempre mescolando) la cottura della purea di fichi per 30-40 minuti, fino a quando non ha raggiunto la giusta densità. È utile sapere che i fichi contengono pochissima pectina, quindi per fare in modo che la confettura abbia la giusta consistenza bisogna avere un po’ di pazienza e farla stare sul fuoco un po’ di tempo.

confettura di fichi / marmellata di fichi neri sul fuoco

Contemporaneamente alla cottura della confettura di fichi sterilizza i vasetti. Lavali e sciacquali per bene, dovranno risultare perfettamente puliti. In una pentola capiente e dai bordi alti, sistema dentro vasetti e coperchi, e riempila d’acqua fredda in modo da coprire tutto quanto. Porta a bollore e lascia in immersione per almeno 20 minuti. Trascorso questo tempo, chiudi il fuoco e preleva i vasetti con una pinzetta, facendo attenzione a non scottarti. Mettili a scolare rovesciati su un panno asciutto e pulito. Dopo qualche minuto girali con l’apertura verso l’alto per far evaporare l’acqua che si deposita dentro.

confettura di fichi - sterilizza i vasetti

Dopo 30-40 minuti la confettura di fichi è quasi pronta. Togli la pentola dal fuoco e, aiutandoti con un mestolo, passa il composto al passaverdure. Attenzione: è bollente! Raccogli la confettura di fichi in una ciotola e rimettila nella pentola di prima, passa di nuovo sul fuoco e dopo qualche minuto fai la prova piattino: versa una punta di cucchiaino di marmellata su un piattino pulito e inclinalo, se resta compatta e non cola la confettura di fichi è pronta!

marmellata di fichi - passa la confettura di fichi nel passaverdure

Ora invasa: riempi fino all’orlo i vasetti con la confettura di fichi ancora bollente aiutandoti con un mestolo…

confettura di fichi - invasa la marmellata

… dopodiché chiudili e capovolgili in modo da creare il sottovuoto (potrai rigirarli anche dopo un’oretta). Lascia raffreddare a temperatura ambiente, etichetta la confettura di fichi e riponi i barattoli in un luogo fresco e asciutto.

In genere è meglio utilizzare vasetti non troppo grandi per le confetture e le marmellate perché una volta aperti il contenuto va consumato in fretta, essendo privi di conservanti

confettura di fichi - crea il sottovuoto

a tavola

confettura di fichi ricetta

Dopo aver pazientemente aspettato un mesetto, ecco la confettura di fichi pronta per essere gustata. Come dicevo, questa confettura mi piace molto perché è ottima per ricette dolci e salate. Abbinata ai formaggi è d-i-v-i-n-a, soprattuto con del pecorino stagionato… Una volta aperto il vasetto, la confettura di fichi, va tenuta in frigo e consumata entro 4-5 giorni. Si conserva al massimo 6-8 mesi.

Ricordo sempre che l’etichetta in una conserva (confettura, marmellata, gelatina, ecc) è importante non solo per abbellire il vasetto, ma per segnare la data di preparazione e gli ingredienti (in questo caso è utile soprattutto se devi regalarla). Consiglio anche un po’ di art attack con stoffe, lacci, ecc per rendere ancora più speciale la confettura di fichi appena preparata 

musica

Consiglio sempre una canzone mentre si prepara una ricetta perché aiuta, l’ultima volta che ho preparato la confettura di fichi ho ascoltato l’album di esordio di Imany (molto bella You Will Never Know)…

0 LASCIA UN COMMENTO
Vota la ricetta
Confettura di fichi
5 (100%) 1 vote

Send Us A Message Here

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *