/ dolci & dessert / Cheesecake al pistacchio

Cheesecake al pistacchio

cheesecake al pistacchio

La cheesecake al pistacchio è una gustosa variazione nel tema cheesecake fredda, cioè quelle senza cottura. Questo dolce è tipico della tradizione americana, ma sta diventando molto popolare anche a casa nostra (soprattutto la mia!). Si prepara con una base di biscotto sbriciolato e aromatizzato con un po’ di cacao, poi una cremosa parte bianca alla philadelphia con aroma di vaniglia e della granella di pistacchi, infine un tocco di cioccolato fondente. Facile no?

preparazione 30 minuti
cottura almeno 2 ore di riposo in frigo
difficoltà semplice
per 8/10 porzioni

ingredienti

per la base:

  • 150 g di biscotti secchi (consiglio i digestive)
  • 80 g di burro
  • 1 cucchiaio di zucchero (meglio se di canna)
  • 1 cucchiaio di cacao amaro

per la crema:

  • 500 g di formaggio cremoso tipo philadelphia
  • 200 ml di panna da montare, meglio se non zuccherata
  • 100 g di zucchero semolato
  • 1 baccello di vaniglia

per la copertura:

  • 80 g di pistacchi tritati
  • 50 g di cioccolato fondente (facoltativo, ma consigliato)

preparazione

Prendi e pesa tutti gli ingredienti per preparare la cheesecake al pistacchio: biscotti divestive, burro, zucchero/i, cacao, philadelphia e vaniglia; prendi pure pistacchio e cioccolato, anche se serviranno dopo. Lascia ancora la panna liquida in frigo, è utile averla fredda perché si monta meglio e poi sta “su” come serve per questa ricetta. Mancano solo gli utensili: sbattitore elettrico o planetaria per montare la panna, tre ciotole, spatola di legno o silicone, frustino a mano, setaccio, pentolino per il burro, coltellino, stampo e base per dare la forma al cheesecake, ecc (…).

cheesecake al pistacchio - ingredienti con biscotti digestive e philadephia

La prima cosa da fare per preparare la cheesecake al pistacchio è base. Prendi i biscotti digestive e tritali molto finemente. Con un mixer oppure raccogliendoli in una bustina del congelatore e pestandoli con il matterello (o un batticarne). Sbeng sbeng! Versa le briciole in una ciotola e aggiungi zucchero e cacao amaro.

Ma perché proprio i biscotti digestive? Secondo me nelle ricette delle cheesecake sono insostituibili! Cioè si sente molto la differenza tra una cheesecake preparata con i digestive e una cheesecake preparata con altri biscotti “

cheesecake al pistacchio - trita i biscotti mcvities digestive, poi aggiungi zucchero e cacao

Fai fondere il burro in un pentolino, a fiamma bassa. Aggiungilo al mix di biscotti digestive e mescola il composto.

cheesecake ai pistacchi - aggiungi il burro fuso al mix di biscotti digestive

Distribuisci il mix di biscotti nello stampo che hai scelto per preparare la cheesecake al pistacchio senza cottura. Uniforma e compatta il più possibile la base con la mano oppure aiutandoti con il dorso di un cucchiaio, così da ottenere una superficie liscia. Metti in frigo affinché la base si indurisca e compatti per bene.

Lo stampo? Ci sono molte teorie. La mia soluzione prevede di preparare la cheesecake direttamente nel piatto da portata usando, per modellare la forma, solo la parte di sopra dello stampo a cerniera della tortiera. In questo caso ho usato un anello regolabile rotondo, che svolge le stesse funzioni della tortiera. Se si vuole si può foderare con della carta forno, tagliandola a misura e facendola appiccicare alla superficie con del burro. Per quanto riguarda la misura della tortiera, per le dosi di questa ricetta, va bene da 18 a 23 centimetri l’importante è che  le pareti siano alte almeno 8 centimetri “

cheesecake al pistacchio senza cottura - distribuisci il mix di biscotti nello stampo

Ecco come dovrebbe risultare la base della cheesecake al pistacchio. Con queste dosi si possono preparare anche delle mini cheesecake al pistacchio, da due a quantro, a seconda delle dimensioni (aiutarsi con un coppapasta può essere utile).

mini cheesecake al pistacchio - ecco la base

Seconda parte: preparare la crema della cheesecake al pistacchio con la philadephia (o un altro formaggio cremoso). Prendi la philadelphia e versala in una ciotola, per un risultato più cremoso consiglio di setacciarla. Aggiungi i semi ricavati dal baccello della vaniglia e lo zucchero. Mescola con cura il composto.

cheesecake al pistacchio con philadelphia - prepara la crema con il formaggio cremoso

In un’altra ciotola monta la panna aiutandoti con uno sbattitore elettrico, fino a quando non sarà ben ferma. Aggiungi la panna montata al composto di philadelphia molto delicatamente. Adesso versa la crema al formaggio sulla base di biscotto nello stampo e liscia il più possibile la superficie con una spatolina. Metti in frigo per almeno un paio di ore (meglio quattro o tutta la notte). Quando andrai a estrarre la cheesecake al pistacchio fredda dallo stampo fai questa operazione delicatamente e tieni a portata di mano una spatolina, in modo da ritoccare eventuali sbavature.

cheesecake al pistacchio fredda - monta la panna e aggiungila alla crema, poi versala nello stampo

Poco prima di servire versa la granella di pistacchio sulla cheesecake, preferisco non farlo prima, nel frigo si inumidirebbe perdendo un po’ di sapore. Siccome mi piace molto l’abbinamento pistacchio-cioccolato fondente consiglio di aggiungerlo in qualche modo sulla superficie della cheesecake. Si può: a) preparare dei riccioli di cioccolato, b) grattugiare, c) fare sciogliere e versarlo con il cucchiaio sulla superficie in modo da fare delle righe, d) molto altro ancora…

Una variante: se si ama molto il gusto del pistacchio si può preparare la cheesecake con la pasta pistacchio, cioè aggiungendone 50 grammi a metà della crema di philadelphia. Poi componi la cheesecake con la base di pistacchio, lo strato di crema bianca, lo strato di crema al pistacchio, infine la granella con il cioccolato “

cheesecake al pistacchio e cioccolato - versa la granella di pistacchio

a tavola

cheesecake al pistacchio - ricetta facile

Togli la cheesecake al pistacchio una decina di minuti prima di servire per gustarla al meglio. È bene non lasciarla troppo fuori dal frigo perché c’è il rischio che la base di biscotto si ammorbidisca troppo. Solo a vedere la foto di questa ricetta mi fa venire l’acquolina in bocca! Che dire di più se non gustatela con i vostri ospiti oppure da soli sul divano… Si conserva in frigo per 3-4 giorni in un contenitore chiuso.

La ricetta originale prevede le dosi di 500 grammi di formaggio cremoso e 200 ml di panna fresca, che va più che bene per ottenere 8/10 belle fettine. Se si vuole una cheesecake più alta (se si fa una festa o se vuoi ottenere una fettina che gli americani chiamano doorstop, cioè fermaporta) consiglio di lasciare invariato le dosi della base e della copertura, aggiungendo solo altri 250 grammi di formaggio philadelphia, 100 grammi di panna fresca, 50 grammi di zucchero semolato e un altro po’ di vaniglia “

musica

Undisclosed Desires dei Muse non c’entra niente con la cheesecake al pistacchio! Ma mi è capitato di ascoltarla mentre la preparavo…

12 LASCIA UN COMMENTO
Vota la ricetta
Cheesecake al pistacchio
3.57 (71.43%) 7 votes

Send Us A Message Here

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 Commenti
  • 12 giugno 2016

    Ho sempre usato colla di pesce…..temo un….’crollo’! 😯

    isabella
    Rispondi
    • 18 dicembre 2016

      ciao, di solito monto a neve ben ferma la panna per evitare di usare la colla di pesce, ma se non ti senti sicura aggiungila pure agli ingredienti come fai di solito, grazie 🙂

      Rispondi
  • 11 settembre 2015

    .. Ma non vedo colla di pesce.. Tiene comunque il composto ?

    Angelo
    Rispondi
    • 21 settembre 2015

      sì, certo, il trucchetto sta nel montare a neve ben ferma la panna e tenerla in frigo per almeno 2-3 ore; in questo modo la cheesecake starà su, ciaooo

      Rispondi
  • 9 agosto 2014

    Preparata in pochissimi minuti e soprattutto senza forno. Questa cheesecake al pistacchio è il massimo per l’estate. Ottima!

    Pina
    Rispondi
    • 10 agosto 2014

      non solo pistacchi… assaggia anche la cheesecake con i frutti bosco che adesso sono di stagione, kiss 🙂

      Rispondi
  • 27 maggio 2014

    Avevo già cliccato mi piace su IG, e incuriosita son venuta qui a leggermi la ricetta! Devo provarla, da buona sicula come non potrei con tutto quel oro di Bronte che c’è sopra! E’ una cosa unica la tua cheesecake complimenti!
    Carmen

    Rispondi
    • 28 maggio 2014

      Grazie Carmen per il clic su IG e per essere passata sul sito. È vero il pistacchio di Bronte è unico, così come è straordinaria la cucina siciliana 🙂

      Rispondi
  • 20 maggio 2014

    Fantastica!

    Antonio
    Rispondi
  • 20 maggio 2014

    Mio figlio mi ha chiesto di prepararla anche se ero scettica! Poi l’ho assaggiata e devo dire che non è male 🙂
    Mio figlio ha gradito molto…

    Concetta
    Rispondi
    • 25 maggio 2014

      allora supergrazie a tuo figlio per la scelta e grazie a te per aver realizzato la mia ricetta di cheesecake 😉

      Rispondi