/ cucina francese / Galette di mele

Galette di mele

galette di mele

Mai sentito parlare di galette? È un dolce dall’aspetto un po’ rustico della tradizione francese, piatto, tondo, fatto “a mano libera” con un ripieno di vari gusti. E questa è una galette di mele, ovvero una torta di mele della quale non ti stancherai mai! La prima volta l’ho assaggiata a Brest, una bellissima cittadina bretone, dove ho chiesto la ricetta alla simpaticissima proprietaria del b&b che ci ospitava e lei mi ha svelato anche i suoi trucchi e segreti. A partire dall’impasto della galette di mele che è tipo una brisée, ma non troppo precisa così da ottenere la tipica torta ruvida e croccante! Un’altra caratteristica della galette di mele sta nell’irregolarità dei bordi ripiegati, così da non stare lì a complicarsi troppo la vita mentre la si prepara. La cucino spesso per la pausa tè o per un dopo pranzo/cena, accompagnandola con della crema pasticcera o del gelato alla vaniglia. E poi una mela al giorno non leva il medico di torno?

preparazione 20 minuti
cottura 40-45 minuti
difficoltà semplice
per 6/8 persone

ingredienti

per la pasta

  • 120 g di farina 00 + qb per stendere
  • 100 g di burro freddo di frigorifero
  • 3 cucchiai di acqua molto fredda
  • 2 cucchiai (24 g) di zucchero semolato o di canna
  • 1 pizzico di sale

per il ripieno

  • 2 mele (golden delicious, fuji, pink lady, ecc)
  • 50 g di zucchero (meglio se di canna) + qb per guarnire
  • 30 g di burro

preparazione

Prendi e pesa tutti gli ingredienti posandoli sul piano di lavoro dove preparerai la galette di mele. Per primo pesa il burro dell’impasto e rimettilo in frigo, nella ricetta servirà freddo. Poi procedi con gli altri: pesa la farina e lo zucchero, prendi il sale e l’acqua fredda per l’impasto. Poi prendi anche le mele, lo zucchero e il burro per il ripieno, che in questo caso servirà fuso quindi inizia pure a farlo sciogliere in un pentolino. Consiglio anche qualche cubetto di ghiaccio per mantenere l’acqua molto fredda. Non dimenticare gli utensili: bilancia, ciotoline, una ciotola grande, coltellino e tagliere, una pentolino per fondere il burro del ripieno, setaccino per la farina, cucchiaio, pellicola trasparente, matterello, carta forno, teglia (…).

Variante da sperimentare: la galette di mele è ottima anche se preparata con metà farina 00 e metà farina integrale, provala anche così!

galette di mele - ingredienti

In una ciotola capiente setaccia la farina, aggiungi il sale e lo zucchero. Mescola delicatamente.

Una torta di mele senza uova, latte, lievito e con poco zucchero? Ecco la galette di mele

galette di mele - torta di mele senza uova - setaccia la farina

Taglia il burro freddo di frigo a cubetti piccolini (più o meno di un centimetro). Non toccarlo troppo con le mani, il calore potrebbe fonderlo.

galette alle mele - taglia il burro freddo

Versa il burro nella ciotola con la farina e amalgamali leggermente con la punta delle dita, aggiungi l’acqua ghiacciata un cucchiaio alla volta e lavora velocemente l’impasto, ottenendo un composto compatto anche se grumoso. Non serve che sia liscio, basta solo che gli ingredienti stiano legati insieme.

galette di mele - prepara la pasta brise rustica

Forma una palla rustica e avvolgi l’impasto della galette di mele nella pellicola trasparente, appiattisci leggermente con le mani per farla diventare un disco. Lascia riposare in frigo 30 minuti.

L’impasto per la galette di mele può essere preparato in anticipo e va conservato in frigo al massimo per un paio di giorni. In questo caso prima di usarlo lascialo ammorbidire 10-15 minuti a temperatura ambiente

galette di mele - torta rustica - lascia riposare in frigo

Nel frattempo prepara il ripieno della apple galette. Sbuccia le mele, tagliale a metà, poi ancora a metà e leva il torsolo, dopodiché ricavane tante fettine sottili dello spessore di circa 2-3 millimetri.

torta di mele - apple galette - ricava tante fettine sottili dalla mela

Metti le fettine delle mele per il ripieno in una ciotola, aggiungi 50 grammi di zucchero di canna e 30 grammi di burro fuso tiepido. Mescola delicatamente, senza far rompere le fettine delle mele, e tieni da parte.

galette di mele - aggiungi al ripieno burro e zucchero, mescola

Bene, la pasta della galette di mele ha riposato ed è pronta. Toglila dal frigo e lasciala a temperatura ambiente un paio di minuti. Poi stendila con un matterello sopra la pellicola stessa (oppure sulla carta da forno), infarinando leggermente la superficie dell’impasto, ricavandone un disco di circa 28-30 centimetri di diametro e spesso 2-3 millimetri (in alternativa si possono realizzare anche delle mini galette dividendo l’impasto in quattro o più parti per poi stenderlo sempre a 2-3 millimetri).

Preriscalda il forno a 200 gradi e metti la griglia per la cottura della torta di mele al centro, programma torte se il forno ce l’ha, altrimenti un ventilato cottura sopra e sotto

torta di mele francese semplice - stendi la pasta con un matterello

Fodera con della carta forno una teglia e trasferisci la base della galette sopra di essa (togliendo poi la pellicola trasparente). Adesso è il tempo delle mele… disponi le fettine di mele in cerchio sovrapponendole tra loro, partendo da 3 centimetri circa dal bordo della pasta, che poi servirà per avvolgere la galette di mele. Continua a spirale verso l’interno, fino a quando non avrai raggiunto il centro e farcito tutto.

Puoi anche versare le mele sulla galette tutte insieme senza la decorazione a spirale, il risultato sarà comunque buonissimo. L’importante è lasciare sempre un po’ di bordo

crostata di mele alla francese galette - disponi le fettine di mele in cerchio

Ripiega i bordi della galette verso l’interno sulle mele, facendo delle pieghe per dare un aspetto ondulato. Non deve essere perfetta, la vera galette francese è rustica e “a mano libera”!

torta di mele rustica galette - ripiega i bordi

Infine cospargi il bordo della galette di mele con dello zucchero (meglio se di canna).

apple galette - cospargi la galette di mele con lo zucchero

cottura

Il forno è già acceso a 200 gradi ed è riscaldato (se non è così fallo ora, ma attenti qualche minuto), inforna la galette di mele posizionando la teglia al centro del forno e lascia cuocere per 40-45 minuti, cioè fino a quando le mele non sono diventate morbide e con i bordi leggermente bruniti, mentre la crosta è caramellata e si presenta di un marroncino dorato. Ogni tanto rigira la teglia della torta di mele per avere una doratura della crosta uniforme e se ti accorgi che le mele rischiano di bruciarsi copri con dell’alluminio la galette di mele e abbassa magari il forno a 180 gradi.

galette di mele - inforna la torta di mele

a tavola

galette di mele - ricetta perfetta

Ecco la galette di mele pronta per la fase finale: gnammi gnammi. Mi piace perché è semplice, dal sapore molto delicato e poi (come tutte le torte di mele) è profumata e… leva il medico di torno!!! Come dicevo la galette di mele è ottima da sola, ma se accompagnata con una pallina di gelato alla vaniglia o della crema pasticcera (per la ricetta clicca qui) è ancora meglio! Si conserva per 2-3 giorni, preferibilmente in un contenitore chiuso. Lascia raffreddare un pochino prima di affettare. Hai visto anche la galette di mirtilli?

Variante da sperimentare: si può aggiungere della cannella o dell’uvetta al ripieno. Se invece si ha fretta la galette di mele si può preparare con la pasta brisè già pronta in vendita al supermercato, non è la stessa cosa! Ma per le voglie improvvise…

musica

È – finalmente – approvato scientificamente che ascoltare musica durante la preparazione di una ricetta aiuti. Quindi stavolta dal mio iPod tiro fuori Protège Moi dei Placebo per la galette di mele (cioè l’unica canzone in francese presente e che non so nemmeno come sia finita lì!).

2 LASCIA UN COMMENTO
Vota la ricetta
Galette di mele
5 (100%) 1 vote

Send Us A Message Here

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 Commenti
  • 9 dicembre 2013

    per un amante delle mele come me questo dolce è l’apoteosi…..la delicatezza della pasta esalta, senza esagerare, il sapore delle mele…complimenti!!

    Francesco
    Rispondi