/ dolci & dessert / Muffin ai mirtilli

Muffin ai mirtilli

muffin ai mirtilli o blueberry muffins

I muffin ai mirtilli o blueberry muffins sono una classica ricetta di tradizione anglosassone. Era da tempo che desideravo preparare questa ricetta, poi un giorno al supermercato, mentre facevo la spesa, ho adocchiato una confezione di bellissimi mirtilli e la mattina dopo eccoli pronti, tuffati nei miei muffin ai mirtilli. Da allora non ci siamo separati più, il nostro amore continua e preparo i muffin ai mirtilli spesso per colazione, anche perché sono semplici e veloci da preparare. La ricette che segue è per dodici muffin ai mirtilli, ma per una golosa variante si possono sostituire i mirtilli con i lamponi. Successone garantito!

pronto in 35 minuti
difficoltà semplice
per 12 muffin
calorie a muffin 240

ingredienti

ingredienti secchi:

  • 350 g di farina 00
  • 150 g di zucchero
  • 1 bustina di lievito in polvere per dolci (16 g)
  • la scorza grattugiata di mezzo limone
  • 1 pizzico di sale
ingredienti liquidi:
  • 2 uova
  • 200 ml di latte
  • 100 g di burro

… e poi:

  • 125-150 g di mirtilli

preparazione

Preparare i muffin ai mirtilli è molto semplice.
Ci sono solo dei piccoli accorgimenti da sapere per ottenere dei muffin gonfi e panciuti, morbidi all’interno e sodi all’esterno, come dire… perfettamente “muffinosi”. Se hai già seguito altre mie ricette di muffin salta pure l’intro (è sempre la stessa).
Se proprio devi… mi spiego meglio, queste cose le dicono quelli bravi. Punto. Esselodiconoloro è bene fidarsi!
Ecco il teorema dei muffin perfetti (dolci e salati):
1. Preparare in due ciotole diverse due composti separati, uno con gli ingredienti secchi (farina, lievito, cacao, spezie, parmigiano, etc.), l’altro con quelli umidi (uova, latte, burro fuso o olio di semi, yogurt, etc.); lo zucchero può essere messo sia nel composto secco sia in quello umido, io solitamente lo metto nei secchi. Altri ingredienti previsti nella ricetta si aggiungono alla fine (mirtilli, salumi e formaggi tagliati a pezzetti, gorgonzola, etc.); ingredienti come semi vari o gocce di cioccolato si possono mettere direttamente nei secchi.
2. Mescolare bene gli ingredienti secchi, pure quelli liquidi senza fruste elettriche, qualche colpo di cucchiaio è più che sufficiente.
Dopo si uniscono i due composti, versando gli ingredienti secchi in quelli umidi senza sbattere troppo (non bisogna rendere l’impasto liscio). L’impasto deve solo essere omogeneo e se restano dei grumi va bene, servono a rendere il muffin più morbido. Questa operazione deve durare qualche secondo, altrimenti la farina rilascia troppo amido e addio morbidezza. La regola d’oro di nonsochi vuole che nella preparazione dei muffin il cucchiaio debba effettuare solo dieci giri.
3. Infornare subito l’impasto, una volta attivato il lievito non si torna più indietro.
Ok? Facile, no?

Inizia la preparazione dei muffin ai mirtilli come al solito, pesando, contando e sistemando tutti gli ingredienti. Per primo taglia il burro a pezzetti, lascialo ammorbidire a temperatura ambiente e scioglilo in un pentolino possibilmente a bagnomaria.
Poi pesa la farina e lo zucchero, misura il latte, conta le uova, prendi la bustina di lievito e il limone, pesa pure i mirtilli, avvicinati il contenitore del sale e non dimenticare gli attrezzi che serviranno per la ricetta. Poi via, sei pronta/o per partire.

muffin ai mirtilli ingredienti con limone

In una delle ciotole versa le due uova e sbattile energicamente per qualche secondo con l’aiuto di una forchetta (o una frusta spumosa, o un frustino da cucina).

muffin ai mirtilli uova

Aggiungi il latte a filo e mescola un altro po’.

muffin ai mirtilli latte

Poi unisci il burro fuso intiepidito e sbatti ancora. Non aggiungere il burro bollente al composto di uova e latte, il calore potrebbe “cuocere” le uova e non è quello che ti serve!

muffin ai mirtilli burro

Ok, fermati e accendi il forno a 180°, posiziona la griglia del forno al centro con programma dolci se il tuo forno ce l’ha, altrimenti un programma ventilato dovrebbe andare bene.

Ora torna alla ricetta dei muffin ai mirtilli. Prendi l’altra ciotola e mescola i secchi con l’aiuto di una spatola o un cucchiaio di legno. Farinazucchero

muffin ai mirtilli zucchero

… lievito e un pizzico di sale. Mescola delicatamente.

muffin ai mirtilli lievito

Lava e asciuga il limone. Grattugiane finemente metà scorza gialla, facendo attenzione a non arrivare alla parte bianca che è amara. Raccoglila in una ciotola e tieni da parte.

muffin ai mirtilli grattugia il limone

Lava e asciuga anche i mirtilli. Infarinali leggermente, in questo modo non affonderanno nell’impasto.

muffin ai mirtilli infarina i mirtilli

Bene, ora inizia la seconda fase dei muffin ai mirtilli. Prendi la ciotola degli ingredienti secchi e versala tutta nella ciotola dei liquidi.

muffin ai mirtilli aggiungi gli ingredienti secchi

Gira veloce veloce, dall’esterno verso l’interno, e fai amalgamare gli ingredienti, giusto il tempo di sciogliere la farina. Il composto DEVE-RESTARE-CON-I-GRUMI-NON-DEVE-ESSERE-LISCIO. Sul manuale del perfetto muffinaro c’è la regola d’oro delle dieci cucchiaiate, cioè bisogna dare dieci colpi di cucchiaio e amen quel che fatto è fatto.
Incorpora delicatamente i mirtilli, facendo attenzione a non romperli. Dai qualche altro colpo di cucchiaio, mi raccomando: pianooooo. Anche se poi qualche mirtillo si dovesse rompere non fa niente, i muffin ai mirtilli risulteranno ancora più golosi!

muffin ai mirtilli aggiungi i mirtilli

Una volta mescolato il tutto, se ti rendi conto che l’impasto dei muffin ai mirtilli è eccessivamente denso, puoi aggiungere altri due cucchiai di latte. Come per tutte le ricette di dolci c’è la variabile uovo che può essere di varie dimensioni; quindi se dovesse succedere niente panico!

Fatto tutto? ok. Metti i pirottini nella teglia per muffin. Io uso quella di alluminio da dodici. Anche lo stampo in silicone va bene, solo bisogna mettere una teglia in alluminio sotto prima di metterci il composto altrimenti si sforma tutto. Se, invece, per qualche strano motivo (ma-come-si-fa-dico-io!) non ti trovi in casa i pirottini di carta consiglio di imburrare e infarinare con un velo di farina la teglia di alluminio, per facilitare l’operazione di estrazione dei muffin. Per i pirottini o gli stampi di silicone non occorre nulla.

Riempi i pirottini quasi fino all’orlo con l’impasto dei muffin ai mirtilli, dividendo tutto il composto per dodici. Per agevolarti il lavoro aiutati con due cucchiai.

muffin ai mirtilli riempi i pirottini

cottura

Ora in forno, per 20-25 minuti. Mmmmm che dolce profumo! Imposta il timer, ma controlla ogni tanto perché la cottura varia di forno in forno. Dopo una ventina di minuti apri poco poco lo sportello del forno e infila lo stecchino in uno, se questo esce asciutto e pulito i muffin ai mirtilli sono cotti, altrimenti prolunga di qualche minuto la cottura. In superficie comunque dovranno essere belli dorati. Dopodiché spegni il forno e tirali fuori aiutandoti con un guanto da forno.

muffin ai mirtilli forno

I muffin (si pronuncia maffin!) sono dei dolcetti della tradizione anglosassone. Bisogna distinguere tra quelli inglesi (piatti, con lievito di birra e cotti alla griglia) e quelli americani (decisamente più famosi, preparati con il lievito chimico in polvere e cotti nel forno negli stampini monoporzione). I muffin ai mirtilli di questa ricetta sono muffin americani. Ne esistono milioni di varianti, ma la caratteristica comune è la forma rotonda con la montagnetta che esubera dal bordo del pirottino che gli americani chiamano muffin top (e che i nostri simpatici amici usano per definire la pancetta che viene a chi, ahem… diciamo, ama mangiare non solo i muffin ai mirtilli)

a tavola

muffin ai mirtilli ricetta

Ecco i muffin ai mirtilli pronti, non sono belli-buoni-e-chi-più-ne-ha-più-ne-metta? Ovviamente sì. Ora è arrivato il momento di coccolarsi un po’ con un bel tè al limone e un muffin ai mirtilli (o anche due o addirittura tre, la prova costume è stata bandita da questa ricetta!).

Consiglio di consumare i muffin ai mirtilli entro 3-4 giorni (se proprio ci riuscite) in una scatola chiusa, lontana da fonti di calore. Si possono pure congelare e lasciar scongelare a temperatura ambiente per un paio d’ore e poi scaldare in forno-fornetto-microonde oppure utilizzare direttamente il microonde. Suggerisco di non tenerli in congelatore più di tre mesi

_ascolta_ITA

Adoro i muffin ai mirtilli e con Perfect day di Lou Reed tutto diventa perfetto! Niente sangria, però, solo un bel tè al limone.

Comments are disabled
Vota la ricetta
Dai un voto a questo articolo
10 Commenti
  • 28 agosto 2013

    Con i lamponi? Ho finito la scorta di uova ma domani rimedio e li preparo… A presto

    Marina
    • 29 agosto 2013

      anche con i lamponi sono fantastici, buona preparazione dei mirtilli ai lamponi 🙂

  • 28 agosto 2013

    Ricetta davvero superveloce e fantastica. Spesso li congelo perché siamo solo in due e sono buoni come appena sfornati!!! Grazie

    Marika
    • 29 agosto 2013

      grazie 🙂 sì, congelarli è una buona tecnica per conservare i muffin ai mirtilli per poi averli come appena sfornarti. a presto per nuove ricette

  • 28 agosto 2013

    Wow la tua lezione sui muffin è davvero interessante!

    Barbara
    • 29 agosto 2013

      grazie a te di averlo letto 🙂

  • 15 luglio 2013

    mia suocera mi ha regalato un bel cestino di mirtilli, domani preparo i muffin ai mirtilli per colazione. grazie!

    antonella
    • 15 luglio 2013

      mmmmm io li adoro, domani passo dal mio amico fruttivendolo e li preparo anch’io!

  • 28 gennaio 2013

    Grazie a te! Visto come sono facili da preparare?

  • 28 gennaio 2013

    Appena sfornati! Che buoni! Grazie per la ricetta…

    Daniela