/ primi / Paccheri con porcini e patate

Paccheri con porcini e patate

paccheri con porcini e patate

I paccheri con porcini e patate sono un delizioso primo, ricco di sapori della montagna. La dolcezza delle patate, cucinate in padella, si arricchisce del profumo del sottobosco grazie ai funghi porcini, dando vita a un piatto corposo, ma dal gusto delicato. Ho elaborato questa ricetta di paccheri con porcini e patate una sera che avevo dei funghi freschi e tanta voglia di pasta, ho messo un po’ in moto la fantasia ed ecco un abbinamento perfetto! Provali…

pronto in 30 minuti
difficoltà semplice
per 2 persone
colorie a porzione 520

ingredienti

  • 180 g di paccheri (o un altro tipo di pasta corta tipo penne, rigatoni, maccheroni, garganelli, ecc)
  • 100 g di funghi porcini (possibilmente freschi, altrimenti surgelati)
  • 200 g di patate
  • 1/2 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 bicchierino di vino bianco (50 ml)
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • prezzemolo qb
  • sale e pepe nero qb

preparazione

Inizia la preparazione dei paccheri con porcini e patate sistemando e pesando tutti gli ingredienti, porcini, patate, cipolla, vino bianco, olio extravergine d’oliva, prezzemolo, sale, pepe nero e spicchio d’aglio. Prendi pure la pasta, solitamente mi regolo con 90 grammi a persona, ma la quantità può variare a seconda dei gusti personali e… dalla fame!

paccheri con porcini e patate ingredienti con porcini cipolla patate

Spella, monda e lava la cipolla, poi tagliala a strisce non troppo sottili. Poi pela le patate, lavale, asciugale con un canovaccio pulito o carta da cucina, ne avrai ricavato circa 150 grammi (la giusta quantità per questa preparazione, senza badare al grammo eh!) tagliale a rondelle dello spessore di qualche millimetro.

paccheri con porcini e patate taglia gli ingredienti

Pulisci i porcini freschi. La cosa assolutamente da non fare è metterli sotto l’acqua, basta solo raschiarli e completare con un panno umido. Vediamo come: taglia la parte terminale del gambo che solitamente è piena di terra; separa per comodità la testa e il gambo con un coltellino affilato oppure semplicemente ruotando delicatamente il gambo. Raschia sia il gambo sia la testa esterna (quella marrone) in modo da eliminare le parti non perfette e la terra. Completa la pulizia del fungo strofinandolo con un panno di cotone bagnato con l’acqua, così da eliminare ogni traccia di terra. Infine asporta un po’ della spugnola della parte inferiore. Non resta che tagliare i funghi porcini a fettine non troppo spesse. In questa ricetta di paccheri con porcini e patate si possono utilizzare anche i porcini surgelati, non hanno lo stesso sapore e profumo sublime di quelli freschi, ma sono disponibili tutto l’anno.

Non è sempre necessario staccare il gambo del fungo dalla testa, se si preferisce lo si può lasciare intero (soprattutto se il porcino è piccolo). Così otterrete delle bellissime fettine con la sagoma del porcino

paccheri con porcini e patate pulisci i porcini freschi

Ecco come ho tagliato i funghi per la ricetta dei paccheri con porcini e patate. Dopo averlo pulito ho lasciato il porcino intero perché era proprio un bel fungo senza imperfezioni, così ho deciso di tagliarlo a metà e poi a fettine di 2-3 millimetri. Se il porcino non è così perfetto, oppure è surgelato, lo si può tagliare semplicemente a fettine senza badare troppo all’estetica.

Nel frattempo inizia a mettere la pentola con l’acqua per cuocere la pasta sul fuoco. Unisci un po’ di sale e metti il coperchio ”

paccheri con porcini e patate taglio del fungo

cotturaOra, dopo aver tagliato gli ingredienti per la ricetta dei paccheri con porcini e patate, si passa ai fornelli. In una padella grande scalda i tre cucchiai di olio extravergine d’oliva e aggiungi lo spicchio d’aglio (solitamente lo lascio in camicia, così il suo aroma sarà più delicato). Dopo qualche secondo unisci la cipolla.

Uso l’aglio in camicia, cioè lo spicchio con ancora la sua pellicina, quando nei piatti voglio che l’aroma dell’aglio si senta appena. Infatti, chiuso nella sua “camicia” naturale, rilascia un aroma più delicato

paccheri con porcini e patate unisci la cipolla

Fai imbiondire per qualche secondo, rigira e – soprattutto – non far bruciare. Unisci le patate e mescola, quindi lascia cuocere a fuoco vivo per 4-5 minuti. Non mescolare troppo frequentemente altrimenti le patate potrebbero spezzarsi, piuttosto muovi un po’ la padella.

paccheri con porcini e patate unisci le patate

Dopodiché aggiungi anche i funghi porcini e mescola delicatamente. Fai cuocere per qualche minuto a fuoco vivo per far rosolare gli ingredienti principali della ricetta dei paccheri con porcini e patate.

paccheri con porcini e patate aggiungi i funghi porcini

A questo punto versa il vino bianco nel mix cipolla-porcini-patate, fai evaporare, mescola e metti il coperchio. Abbassa la fiamma e dopo qualche minuto aggiungi un pizzico di sale e un po’ di pepe nero, ri-mescola e rimetti il coperchio. Lasciali cucinare a fuoco moderato per una decina di minuti, girandoli di tanto in tanto. Infine togli lo spicchio d’aglio. Nel frattempo fai cuocere la pasta al dente.

paccheri con porcini e patate versa il vino bianco

Scola la pasta al dente e spadella con gli ingredienti preparati, facendo attenzione a non rompere le patate. Metti nei piatti i paccheri con porcini e patate, trita il prezzemolo e spolverane una manciata sul piatto.

paccheri con porcini e patate spadella

a tavola

pasta con funghi e patate pronta in tavola

Ecco la pasta con funghi e patate pronta in tavola! Servi in tavola i paccheri ai porcini caldi e gustali con un buon bicchiere di vino rosso o con una birra trappista. In questa ricetta ho utilizzato i paccheri, ma si possono utilizzare molti altri formati di pasta corta come penne, rigatoni, maccheroni, garganelli, straccetti, ecc.

_ascolta_ITA

Il più grande spettacolo dopo il big bang, il più grande spettacolo dopo il big bang, il più grande spettacolo dopo il big bang siaaamo noooi… iooo e teeeee! Mentre prepari i paccheri con porcini e patate ascolta (e canta) Il più grande spettacolo dopo il Big Bang di Jovanotti, aiuta nella preparazione della ricetta.

4 LASCIA UN COMMENTO
Vota la ricetta
Dai un voto a questo articolo

Send Us A Message Here

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 Commenti
  • 25 luglio 2017

    Io ci metto anche qualche cubetto di pancetta affumicata

    luciano
    Rispondi
    • 13 settembre 2017

      mmm bella idea, grazie mille per la tua gustosa variante e baci

      Rispondi
  • 4 giugno 2013

    È la mia pasta preferita… Yummm… Con i porcini surgelati come viene?

    Isa
    Rispondi
    • 5 giugno 2013

      bene, se i porcini surgelati sono di buona qualità il risultato è garantito. Fammi sapere 🙂

      Rispondi