/ cucina calabrese / Pasta con cipolle di Tropea

Pasta con cipolle di Tropea

pasta con cipolle di tropea

Tra me e la pasta con cipolle di Tropea è stato amore al primo assaggio. È un classico della cucina calabrese che con la dolcezza e il profumo di questo ingrediente riesce a portare in tavola un piatto straordinario. La prima volta l’ho mangiata a Tropea (in Calabria) e da allora lo preparo spesso per la mia famiglia e per gli amici. A me la pasta e cipolle l’ha insegnata un simpaticissimo cuoco-proprietario-cameriere-pescatore di un ristorante tropeano, dicendomi che lui la pasta con le cipolle nel suo ristorante la fa così da generazioni, prima di lui la cucinava in questo modo sua nonna. Semplice, veloce e con ingredienti poveri questa pasta conquista alla prima forchettata…

pronto in 30 minuti
difficoltà semplice
per 2 persone
calorie a porzione 450

ingredienti

  • 180 g di pasta corta (tipo rigatoni, penne rigate, paccheri, fusilli corti, i calabresi fileja, ecc)
  • 400 g di cipolle di Tropea
  • 1 spicchio d’aglio
  • 200 ml di vino bianco (circa un bicchiere)
  • 1 cucchiaio di pecorino crotonese grattugiato
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe nero qb

preparazione

Inizia la ricetta della pasta con cipolle di Tropea prendendo tutti gli ingredienti: pesa la pasta o vai a occhio per la porzione desiderata (solitamente ne uso 90 grammi a persona, ma la quantità può variare a seconda dei gusti personali e… dalla fame!), misura vino bianco e olio extravergine d’oliva, prendi il formaggio pecorino, lo spicchio d’aglio, sale e pepe nero, ovviamente non dimenticare la rossa di Calabria. Gli utensili da prendere sono tagliere, coltello, bilancia, uno stecchino, cucchiaio di legno, una pentola per cuocere la pasta e una padella per il condimento con il coperchio, ecc.

La cipolla rossa di Tropea (detta anche Rossa di Calabria) è una cipolla D.O.P. coltivata in Calabria. A forma rotonda o ovoidale è particolarmente apprezzata in cucina per il gusto dolce e perché non fa lacrimare quando la tagli… 

pasta con cipolle di tropea - tutti gli ingredienti della ricetta

Tagliere, coltello e… nessuna lacrima. Sbuccia, monda e lava le cipolle, tagliale a metà all’equatore e poi di nuovo a metà stavolta nell’altro senso. Affetta ciascun pezzo a fettine piuttosto sottili.

affetta a fettine sottili le cipolle per la pasta con cipolla di tropea

cottura

Infila uno stecchino nello spicchio d’aglio intero e in camicia (cioè non sbucciato, con ancora la pellicina). In una padella capiente scalda l’olio extravergine d’oliva a fuoco medio, unisci l’aglio e dopo qualche secondo le cipolle. Mescola delicatamente.

Nel frattempo inizia a mettere la pentola con l’acqua per cuocere la pasta sul fuoco. Unisci un po’ di sale e metti il coperchio

pasta con le cipolle di tropea - scalda l'olio, unisci l'aglio e le cipolle

Lascia cuocere per qualche minuto e poi unisci un pizzico di sale, una manciata di pepe nero e il vino bianco. Mescola bene e fai cuocere per una decina di minuti con il coperchio il condimento per la pasta con le cipolle di Tropea. Controlla di tanto in tanto che non si asciughi troppo. Se la cipolla ancora non è cotta e il liquido è evaporato aggiungi mezzo bicchiere d’acqua (oppure un mestolo di acqua di cottura della pasta).

pasta con cipolle di tropea - unisci il vino bianco

A fine cottura le cipolle risulteranno appassite e non sfatte. Assaggia e regola di sale, togli lo spicchio d’aglio. Unisci il pecorino grattugiato e mescola. Per una pasta con cipolle di Tropea vegan non aggiungere il pecorino, si può aggiungere se piace del prezzemolo tritato.

pasta con cipolle di tropea - unisci il pecorino

I rigatoni sono cotti al dente? Spadella la pasta con cipolle di Tropea…

pasta con cipolle di tropea - spadella

a tavola

pasta con cipolle rosse di tropea

Porta in tavola la pasta con cipolle rosse di Tropea fumante e gustala con un buon bicchiere di vino bianco calabrese.

Per la ricetta della pasta con cipolla di Tropea avvolte uso anche la pasta integrale perché esalta molto il sapore del condimento. Lo faccio spesso quando preparo sughi “in bianco”, prova!

musica

Un po’ di bella musica folk calabrese per la pasta con cipolle di Tropea con i QuartAumentata e la loro bella canzone Ostinatamente.

19 LASCIA UN COMMENTO
Vota la ricetta
Pasta con cipolle di Tropea
4.15 (83.08%) 26 votes

Send Us A Message Here

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 Commenti
  • 8 aprile 2016

    Sono giovane donna cinese. Provato a fare pasta italiana con cipolle. Buonissima

    XiaXue Ling
    Rispondi
    • 18 dicembre 2016

      ciao, grazie mille per la fiducia, baci e a presto 🙂

      Rispondi
  • 31 marzo 2016

    Buonissima. Sono anch’io di origini calabrese e questa pasta mi piace un bordello!

    Helena
    Rispondi
    • 29 marzo 2017

      focu meu..
      sei molto raffinata…

      andrea
      Rispondi
  • 13 agosto 2015

    Ho appena finito di cenare e già mi fate tornare la fame??

    Giuliano
    Rispondi
    • 21 settembre 2015

      embè?!? ricominci a mangiare, no? 😉

      Rispondi
  • 12 gennaio 2015

    ottima ricetta, semplice e rapida da preparare . grazie 1000 per averla condivisa.

    Rispondi
  • 11 maggio 2014

    tenere sempre in casa una grande quantità di cipolle rosse di tropea -quelle del tipo allungato – olio extra vergine di frantoio pasta secca o fatta a mano vino bianco o rosso seconda dei gusti personali -purchè sia buono – ci possiamo sentire i padroni del mondo!

    maria beatrice boscardi
    Rispondi
  • 4 marzo 2014

    Che bontà!!
    @chicca: perfetta la descrizione di Tropea 🙂

    Alessandro
    Rispondi
    • 7 marzo 2014

      grazie 🙂
      @ale tropea è splendida e ci torno sempre con immenso amore, anche il cibo è super…

      Rispondi
  • 16 agosto 2013

    non mi piace il formaggio pecorino, metto il parmigiano 🙂

    esme
    Rispondi
    • 16 agosto 2013

      va bene, ma non diciamolo a nessuno! 🙂

      Rispondi
  • 2 maggio 2013

    è vero ankio l’ho mangiata a Tropea è buonissima, domani la faccio per ricordare quella splendida vacanza 😉

    Imma
    Rispondi
    • 3 maggio 2013

      wow bei ricordi anche per me, di tropea ricordo la splendida balconata, il mare turchese, i vicoli e il profumo di cibo fantastico 🙂

      Rispondi
  • 16 ottobre 2012

    appena tornata da un viaggio in calabria con delle trecce di cipolle, ho trovato cosa farne!!! tks

    valentina
    Rispondi