/ cucina cinese / Riso alla cantonese

Riso alla cantonese

riso alla cantonese ricetta cinese

Ecco la mia ricetta del riso alla cantonese, forse il piatto più conosciuto e amato della cucina cinese nel mondo. In Italia è noto come riso alla cantonese, ma sarebbe più giusto chiamarlo riso fritto alla cantonese o riso fritto, così come è chiamato all’estero, per il modo di prepararlo. È molto popolare in occidente perché gli ingredienti sono molto vicini ai nostri gusti e poi è un piatto profumato e ricco di sapori. Per quel che mi riguarda lo adoro e credo di aver mangiato tanto di quel riso alla cantonese che manca poco che mi vengano gli occhi a mandorla! Lo troviamo in tutti i ristoranti cinesi nel nostro territorio, ma vi spiego come prepararcelo a casa…

pronto in 35 minuti
difficolta semplice
per 2 persone
calorie a porzione 600
ingredienti

  • 160 g di riso basmati
  • 80 g di prosciutto cotto unica fetta
  • 80 g di piselli
  • 1 uovo
  • 10 g di pinoli
  • 3 cucchiai di olio di semi (sesamo, arachidi o girasole) + 1 filo per l’uovo strapazzato
  • sale e pepe nero qb
  • salsa di soia qb a piacere

preparazione

Prepara tutti gli ingredienti per il riso alla cantonese: pesa il riso basmati, i piselli, il  prosciutto cotto e i pinoli; misura l’olio di semi, porta sul piano di lavoro anche l’uovo, il sale e il pepe nero. Prendi pure gli attrezzi da cucina che ti serviranno per la ricetta.

In questa ricetta del riso alla cantonese si utilizza l’olio di semi perché in Cina l’olio d’oliva non è usato in cucina. Di solito di usa l’olio di semi di sesamo, ma non essendo facilmente reperibile in tutti i supermercati lo si può sostituire con l’olio di semi di arachidi o olio di semi di girasole di buona qualità

riso alla cantonese tutti gli ingredienti

Inizia la preparazione del riso alla cantonese dal… riso. Per prima cosa metti il riso in uno scolapasta e lavalo con acqua corrente fredda, fino a quando l’acqua non sarà limpida; questo serve a togliere l’amido in eccesso. Metti la pentola sul fuoco con abbondante acqua salata e fai cuocere per 12-14 minuti, seguendo comunque le istruzioni riportate sulla confezione. Una volta cotto, scola il riso e lascialo raffreddare (al fine della buona riuscita della ricetta è molto importante che il riso si sia raffreddato dopo averlo cotto).

Il riso basmati è perfetto per cucinare il riso alla cantonese, ma si può sostituire con un altro riso a chicco lungo come, ad esempio, il riso jasmine. Questi risi sono particolarmente indicati per la cucina orientale perché contengono poco glutine

Taglia il prosciutto cotto a dadini piccoli di circa mezzo centimetro e mettilo da parte.

riso alla cantonese taglia il prosciutto cotto

cottura

In un wok o in una padella capiente fai scaldare un cucchiaio d’olio di semi a fiamma media e versa i piselli.

Piselli freschi, surgelati o in barattolo non importa, l’importante è che siano asciutti prima di versarli in padella

riso alla cantonese versa i piselli

Rigira i piselli con il cucchiaio di legno/silicone e dopo qualche secondo aggiungi anche il prosciutto cotto a cubetti. Sala gli ingredienti e fai cuocere per qualche minuto, fino a quando non presentano i segni della rosolatura. Dopodiché mettili in una ciotola. Pulisci con della carta assorbente la padella/wok e prepara l’uovo strapazzato. In una terrina sbatti l’uovo, aggiungi un pizzico di sale e un po’ di pepe nero; versa un filo d’olio di semi nella padella e aggiungi l’uovo sbattuto, mescolando spesso per strapazzarlo. Mettilo nella ciotola con i piselli e il prosciutto.

riso alla cantonese aggiungi il prosciutto cotto a cubetti

Ora bisogna friggere il riso. Nella solita padella/wok (dopo aver preparato l’uovo strapazzato ripuliscila con la carta assorbente da cucina) versa due cucchiai di olio di semi e lascialo scaldare un po’. Unisci il riso basmati (lessato e raffreddato) e fallo rosolare, senza mai smettere di mescolare. Unisci anche i pinoli, mescola e lasciali rosolare insieme al riso.

Questo passo è molto importante perché l’olio caldo avvolge i chicchi di riso asciutti, impedendo di incollarsi tra loro. Il riso alla cantonese nella “versione” originale si chiama riso fritto alla cantonese. Se si preparano più porzioni conviene non friggere tanto riso insieme. È meglio friggere 2-3 porzioni per volta e poi spadellare tutto alla fine

riso alla cantonese friggere il riso

Quando il riso sarà rosolato, aggiungi il condimento di piselli-prosciutto-uovo e fai saltare per un minutino.

riso alla cantonese aggiungi il condimento

a tavola

riso alla cantonese ricetta servi

Servi il riso alla cantonese ben caldo in un unico piatto da portata o nelle ciotoline monoporzione, rigorosamente con le bacchette. A piacere si può portare in tavola la salsa di soia per accompagnare il piatto, ma bisogna servirla a parte.
Una curiosità: in Cina non si usa suddividere le portate nell’ordine antipasto, primo, secondo, ecc, come nella tradizione occidentale, ma si portano in tavola (spesso rotonda e con un piatto girevole al centro) tutte le portate, tranne i dolci. Il riso alla cantonese solitamente si mangia a fine pasto, per pulire il palato!
Se ti piace la cucina cinese, prova anche altre ricette, come i miei spaghetti di riso con verdure. Sono come quelli del ristorante cinese!

Una variante al riso alla cantonese classico è con i gamberetti. Me lo ha suggerito il proprietario del mio ristorante cinese preferito e il risultato è ottimo. Per prepararlo si procede cucinando i gamberetti a parte, in un pentolino con un filo d’olio e un po’ di vino bianco per qualche minuto. Poi si uniscono al riso alla fine, insieme al resto del condimento

musica

Una delle mie canzoni preferite, per uno dei miei piatti preferiti: China girl di David Bowie.

0 LASCIA UN COMMENTO
Vota la ricetta
Riso alla cantonese
3.22 (64.44%) 9 votes

Send Us A Message Here

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *