Le ricette di chiccacook

Cetrioli in agrodolce

I cetrioli in agrodolce sono una conserva vegetariana molto buona, dal sapore particolare. Facili da realizzare ed economici, come la maggior parte delle conserve, se si utilizzano ingredienti di stagione, in questo caso tra giugno e ottobre.

In Germania ne avevo mangiati di buonissimi e non erano i soliti cetriolini all’aceto, ma fettine di cetrioli con del pepe in grani e semi di senape. Googolando un po’ per cercare suggerimenti (in tedesco!?!) e seguendo le indicazioni dell’agrodolce di mia suocera, un pizzico di questo e un po’ di peperoncino, ecco la ricetta dei cetrioli in agrodolce. Persino la suocera mi ha chiesto la ricetta…

preparation icon chiccacook - Cetrioli in agrodolce
PREPARAZIONE
1 ora circa
(più 30 minuti di riposo)
cooking icon chiccacook - Cetrioli in agrodolce
COTTURA
2 minuti
DIFFICULTIES icon chiccacook - Cetrioli in agrodolce
DIFFICOLTÀ
semplice
jar icon chiccacook - Cetrioli in agrodolce
PER
2 vasetti da 500 ml
INGREDIENTS icon chiccacook - Cetrioli in agrodolce

INGREDIENTI

– 1 kg di cetrioli
– 500 ml di aceto di mele o bianco
– 500 ml di acqua
– 4 cucchiai di sale grosso
– 2 cucchiai di zucchero
– 2 spicchi d’aglio
– 1 peperoncino
– 10 grani di pepe nero o misti
semi di senape qb

cetrioli in agrodolce - ingredienti
DIRECTIONS icon chiccacook - Cetrioli in agrodolce

PREPARAZIONE

Prepara gli ingredienti per la ricetta dei cetrioli in agrodolce. Prendi cetrioli, acqua e aceto, zucchero, sale grosso, grani di pepe nero o misti (nero, verde e rosa), aglio, peperoncino e semi di sesamo.

Tieni a portata di mano anche gli utensili di cui avrai bisogno: tagliere, coltello e spelucchino, scolapasta, pentola media, ciotola grande e altre ciotoline, vasetti per le conserve possibilmente con il pressino in plastica, una pentola grande per sterilizzare, un panno pulito oppure della carta da cucina, caraffa di vetro, mestolo.

cetrioli in agrodolce - affetta i cetrioli

Lava i cetrioli senza sbucciarli e asciugali accuratamente. Taglia via le estremità, affetta il cetriolo a fettine di 3-4 millimetri e raccoglile in una ciotola.

cetrioli in agrodolce - cospargi di sale grosso

Cospargi le fettine di cetriolo con due cucchiai di sale grosso, mescola. Trasferisci in uno scolapasta e lascia riposare per 10 minuti.

cetrioli in agrodolce - sterilizza i vasetti

Nel frattempo sterilizza i vasetti per i cetrioli in agrodolce.

Come al solito massima attenzione, questa è un’operazione molto importante per scongiurare pericolo muffe/botulino/ecc e dover buttare via tutto. Prima lava vasetti&co e sciacquali per bene sotto l’acqua corrente, dovranno essere perfettamente puliti. In una pentola capiente, sistema i vasetti di vetro; riempila d’acqua fredda in modo da coprirli di tre-quattro centimetri. Porta a bollore e lascia in immersione per almeno 20 minuti. Dopodiché chiudi il fuoco, lasciali dentro ancora qualche minuto e prelevali, magari con una pinzetta (attenzione che scottano!).

Metti i vasetti a scolare rovesciati su un panno asciutto e pulito. Visto che l’acqua è ancora bollente metti pure i tappi, eventuali pressini e guarnizioni a sterilizzare per un minuto, poi prendili con la pinzetta e mettili ad asciugare. Dopo qualche minuto gira i vasetti con l’apertura verso l’alto per far evaporare l’acqua che si deposita dentro.

cetrioli in agrodolce - componi gli strati

Sciacqua accuratamente le fettine di cetriolo sotto l’acqua corrente e lasciale asciugare bene sopra della carta da cucina o un panno pulito.

Taglia il peperoncino e l’aglio a fettine piuttosto sottili. Prendi i vasetti sterilizzati e componi gli strati dei cetrioli in agrodolce da conservare: fettine di cetriolo a giro leggermente sovrapposti, una fettina di aglio, del peperoncino, un pizzico di grani di pepe e dei semi di senape.

cetrioli in agrodolce - prepara il liquido agrodolce

Prepara il liquido di conservazione. In una pentola versa lo zucchero e il sale, aggiungi l’aceto e l’acqua, mescola. Metti sul fuoco e porta a bollore un paio di minuti, in modo da far sciogliere sale e zucchero.

Per comodità versa il condimento all’aceto per i cetrioli in agrodolce in una caraffa, possibilmente di vetro.

cetrioli in agrodolce - versa nei vasetti

Con gli ingredienti arriva a due-tre centimetri dal bordo, senza mai superare il collo del vasetto, ogni tanto pressa un po’ con delicatezza.

Versa il liquido agrodolce caldo nei barattoli, se è necessario riscaldalo, infila il pressino con i denti rivolti in alto, premendo leggermente. Controlla che il livello del liquido copra perfettamente i cetrioli in agrodolce e che non restino bolle d’aria. Chiudi con il tappo lasciando dentro il pressino.

Naturalmente il liquido agrodolce non ci starà tutto, ne avanzerà, quindi regolati a seconda dei vasetti, mantenendo sempre le proporzioni indicate nella ricetta

In questa ricetta le dosi sono per un litro, perché preferisco stare sicura.

Chiudi subito e capovolgi i barattoli per creare il sottovuoto. Dopo qualche ora gira il vasetto dei cetrioli in agrodolce, controlla se il sottovuoto è andato a buon fine. Etichetta, conserva i cetrioli in agrodolce in dispensa, meglio se in un luogo fresco e buio, e lascia insaporire almeno un mese prima di consumarli.

Se non gradito il peperoncino può essere sostituito con dei semi di finocchio

a tavola icon chiccacook - Cetrioli in agrodolce

A TAVOLA

cetrioli in agrodolce

Dopo un mese i cetrioli in agrodolce sono pronti per essere gustati come antipasto, contorno, per l’aperitivo o come ingrediente per altre ricette. Sono ottimi con formaggio caprino e crostini oppure nel panino dell’hamburger fatto in casa.

cetrioli in agrodolce - gustali

Etichetta, non solo per abbellire il vasetto, ma per segnare la data di preparazione e gli ingredienti (in questo caso è utile soprattutto se devi regalarla). Consiglio anche un po’ di art attack con stoffe, lacci, ecc per rendere ancora più speciale la confettura appena preparata!

I cetrioli in agrodolce, se correttamente conservati, durano un anno…

… una volta aperto il vasetto però conservalo (ben chiuso) in frigo per una settimana.

Come per il resto delle conserve, anche per i cetrioli in agrodolce fatti in casa, prima di consumare verifica che il tappo non sia bombato, che non ci siano muffe, bolle d’aria e/o cattivi odori, in questo caso massima cautela e va buttato via tutto!

Cetrioli in agrodolce
Preparazione
1 h
Cottura
2 min
Tempo totale
1 h 2 min
 

I cetrioli in agrodolce sono una conserva leggera e dal gusto delicato. Preparati a fette con pepe nero e semi di senape sono ideali per un fresco antipasto

Categoria: conserve & marmellate
Cucina: Italiana
Porzioni: 2 vasetti da 500 ml
Ricetta di: chiccacook
Ingredienti
  • 1 kg di cetrioli
  • 500 ml di aceto di mele o bianco
  • 500 ml di acqua
  • 4 cucchiai di sale grosso
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 peperoncino
  • 10 grani di pepe nero
  • semi di senape qb
Istruzioni
  1. Lava i cetrioli senza sbucciarli e asciugali. Taglia le estremità, affetta il cetriolo a fettine di tre-quattro millimetri e raccoglile in una ciotola.

  2. Cospargi le fettine di cetriolo con due cucchiai di sale grosso e mescola. Versa in uno scolapasta e lascia riposare per una decina di minuti.

  3. Nel frattempo sterilizza vasetti e pressini. 

  4. Sciacqua le fettine di cetriolo sotto l’acqua corrente e lasciale asciugare sopra della carta da cucina per una ventina di minuti. 

  5. Taglia il peperoncino e l’aglio a fettine piuttosto sottili. 

  6. Distribuisci i cetrioli nei vasetti sterilizzati alternando con un po’ di aglio, peperoncino, pepe nero e semi di sesamo. 

  7. Così fino ad arrivare a due-tre centimetri dal bordo, senza mai superare il collo del vasetto.

  8. Prepara lo sciroppo agrodolce, in una pentola versa lo zucchero, due cucchiai di sale, l’aceto e l’acqua, mescola. Metti sul fuoco e porta a bollore un paio di minuti, in modo da far sciogliere sale e zucchero. 

  9. Versa il condimento caldo nei barattoli e infila il pressino con i denti rivolti in alto, premendo leggermente.

  10. Controlla che il livello del liquido copra perfettamente i cetrioli in agrodolce e che non ci siano bolle d’aria.

  11. Chiudi e capovolgi i barattoli per creare il sottovuoto.

  12. Etichetta, riponi in dispensa e consuma dopo un mese.

  13. Ricorda: prima di consumarle verifica che il tappo non sia bombato, che non ci siano muffe, bolle d’aria e/o cattivi odori, in questo caso massima cautela e va buttato via tutto!

Latest comments
  • Ciao io ho eseguito tutto alla lettera ma quando si aggiunge il liquido nei vasi, anche se bollente, sopra i cetrioli (che sono Freddi) , si raffredda e quindi poi il vaso non va sottovuoto. Allora ho fatto la sterilizzazione facendoli bollire in pentola per 20 minuti coperti di acqua, ma si sono cotti!!!! E il cetriolo a fette, cotto, fa proprio schifo!!!!! Nessuno ha avuto questo problema? Aiuto!!!!!!

  • Fatti buonissimi

  • Quanto tempo durano in un vasetto chiuso?

  • Quest’anno ho fatto l’orto e quando saranno pronti li proverò a fare!😊

  • li faccio sicuramente …….GRAZIE .

  • Domani mi sbizzarisco, preparazione di cetrioli in agrodolce. Poi vi faccio sapere

  • Buonissimi!!!! Me li sto mangiando tutti da sola!!

  • e1 ci voglio provare, grazie

  • ho una 15 di cetrioli da far fuori e adoro quelli sott’aceto. proverò sicuramente nei prossimi giorni.

  • veramente sfiziosa questa ricetta dei cetrioli in agrodolce…sono veramente buoni specialmente se messi in un’insalata di riso ai frutti di mare…

  • Ciao cercavo proprio una ricetta x i cetrioli!. Mia mamma lava bene i vasi prima, poi li riempie ed infine ci versa dentro l’agrodolce bollente e dopo aver chiuso i vasi li capovolge. Ho visto che si crea comunque il sottovuoto, pensi possa andare bene? Nei vasi resta comunque un po’ d’aria, giusto? Grazie per i consigli !

  • Grazie mille per questa ricetta, il mio orto abbonda di cetrioli e davvero sarebbe un peccato buttarli, domani mi metto all’opera!!
    Ciao!
    lolle

      • Non te l’ho più detto ma mi sono piaciuti moltissimo e quest’anno li preparo di nuovo!!!

  • Aiuto!!!!!!!!… Quindici giorni fa ho fatto quattro vasetti di cetrioli in agrodolce, ma non li ho strizzati per una mia svista della ricetta. Cosa devo fare? Vorrei sapere se sterilizzarli oggi é possibile o sarebbe meglio buttare via tutto.
    Grazie infinite per la risposta che attendo con ansia.

  • Ho eseguito proprio oggi la tua ricetta con i cetrioli in agrodolce ma infine versando lo sciroppo me ne è avanzato più di metà. Pensandoci bene in 2 vasetti da 500 gr entra giusto 1 litro di liquido. ma come hai fatto a farci entrare anche 1 kg di cetrioli? E poi semi di senape o semi di sesamo? Perché sotto la foto della pentola hai scritto sesamo. Rispondimi presto se puoi, grazie

      • ciao chicca ai qualche consiglio per conservare anche le zucchine grazie mille

        • Ciao li sto facendo proprio adesso seguendo la tua ricetta! Hi un problema di calcare. Nello sterilizzare i barattoli infatti si è creata un importante patina. Come procedo? Grazie attendo info

    • Ciao! a me è successo esattamente l’opposto! ho seguito tutto pari pari alla lettera (solo che ne ho fatti 3 kg in una volta!) e triplicando la dose dell’aceto (3 kg cetrioli + 1500 ml aceto + 1500 ml acqua eccetera) ho dovuto fermarmi a metà perchè ero rimasta senza liquido e si che ho pressato!

  • ciao volevo fare questa ricetta e volevo sapere se si posso usare cetrioli interi magari di piccole dimensioni invece di farli a fatte?

  • Ciao, volevo un chiarimento ma i 500 ml di acqua vanno aggiunti all’aceto per fare il liquido agrodolce? Grazie fatemi sapere

  • Bellissima ricetta….proprio oggi ho ricevuto in dono dall’orto un paio di cetrioli e la voglio subito provare! Grazie

  • E dove li trovo i semi di senape? Se non li trovo con che cosa li sostituisco?

  • È vero anchio li ho assaggiati in Germania, erano senza peperoncino e con un’erbeta simile alla barba dei finocchi. Mi hai convinto e li preparo. Ti faccio sapere 🙂

LEAVE A COMMENT