AGENDA
Le ricette di chiccacook

Gli struffoli sono dei tradizionali dolcetti di Natale napoletani, anche se sono famosi e preparati in tutto il sud con piccole modifiche regionali. Facili da realizzare, sono delle palline di impasto non più grandi di un centimetro, fritti, ricoperti di miele e zuccherini colorati. Il liquore che ho usato nella ricetta è la Strega, così come suggerito dalla mamma di una nostra amica napoletana e non ci metto i canditi.

Essendo una preparazione molto antica, tramandata spesso oralmente di generazione in generazione, ne esistono numerose versioni. Con questa ricetta gli struffoli risultano croccanti fori e morbidi dentro, che profumano delicatamente di agrumi e Strega, dorati e lucidi. Un classico della tavola napoletana che preparo durante le feste in buona compagnia di altri dolci fatti in casa per gustarli, ma anche da regalare a parenti e amici. Ecco la ricetta…

preparation icon chiccacook - Struffoli
PREPARAZIONE
40 minuti
(più 20 minuti di riposo)
cooking icon chiccacook - Struffoli
COTTURA
15 minuti
DIFFICULTIES icon chiccacook - Struffoli
DIFFICOLTÀ
semplice
icon biscotti - Struffoli
PER
700g di struffoli
INGREDIENTS icon chiccacook - Struffoli

INGREDIENTI

– 400 g di farina 00
– 50 g di zucchero
– 50 g di burro
– 3 uova
– 3 cucchiai di liquore Strega
– scorza di mezzo limone
– scorza di mezza arancia
– 1 pizzico di sale

per friggere
– 1 litro di olio di semi di girasole

per la copertura
– 250 ml di miele millefiori
– palline arcobaleno qb

struffoli - ingredienti
DIRECTIONS icon chiccacook - Struffoli

PREPARAZIONE

Inizia la ricetta prendendo gli ingredienti per preparare gli struffoli: farina 00, zucchero semolato, di canna andrà bene lo stesso, burro che dovrà essere morbido, altrimenti passalo per qualche secondo al microonde, arancia, limone, sale. Ho scelto Il liquore Strega su suggerimento dalla mamma di un’amica di Napoli, ma può essere sostituito con il classico liquore all’anice o del limoncello. Serviranno anche l’olio di semi di girasole per friggere, per ricoprire un buon miele millefiori o acacia, per decorare le palline di zucchero.

Nella ricetta degli struffoli si usano anche i canditi. Se ti piacciono usa 70-80 grammi di canditi misti, arancia, cedro e ciliegia

Gli utensili: bilancia, ciotole e ciotoline, leccapentole, frustino, cucchiaio, padella profonda per friggere, padella o tegame grande antiaderente per la copertura al miele, grattugia finissima, coltello e spatola tarocco, spianatoia, schiumarola, sperlunga con carta assorbente, vassoio, bicchiere di vetro, piatto da portata per servire gli struffoli.

struffoli - un pizzico di sale

Versa farina, zucchero e sale in una ciotola capiente, mescola.

struffoli - burro morbido

Fai un incavo al centro e aggiungi il burro morbido…

struffoli - poi le uova

… le uova, la scorza grattugiata finemente di limone e arancia (lavati e asciugati). Inizia a mescolare a mano.

struffoli - profumo di Strega

Unisci infine il liquore Strega. Impasta in modo da far compattare gli ingredienti.

struffoli - fai riposare

Trasferisciti sulla spianatoia e lavora l’impasto degli struffoli fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo. Copri con una ciotola o un canovaccio e lascia riposare una ventina di minuti.

struffoli - forma i filoncini

Dividi l’impasto degli struffoli in 7-8 parti con l’aiuto della spatola tarocco o di un coltello affilato. Stendi con i polpastrelli e forma dei filoncini di un centimetro circa di spessore.

struffoli - taglia

Taglia gli struffoli a pezzettini piccoli, meno di un centimetro, tieni presente che durante la frittura cresceranno un po’. Separali con le dita e disponili su un vassoio.

Non è necessario infarinare né per il piano né il vassoio, se l’impasto è della giusta consistenza non appiccicherà più

cooking icon - Struffoli

COTTURA

struffoli - friggi

Versa l’olio di semi in una padella, porta sul fuoco medio e lascia riscaldare. Cuoci gli struffoli un po’ alla volta e lasciali dorare per bene girando spesso con la schiumarola, dovranno imbrunirsi uniformemente.

struffoli - lascia asciugare

Trasferisci man mano gli struffoli nella sperlunga con la carta assorbente e lascia asciugare.

struffoli - ricopri con il miele

In una padella o un tegame capiente versa il miele e porta sul fuoco. Fai riscaldare a fuoco basso in modo che diventi più liquido, togli dal fuoco e tuffa tutti insieme gli struffoli, mescola per bene in modo che assorbano e si ricoprano uniformemente con il miele.

struffoli - trucchetto!

Se ti piace dare la tradizionale forma a ciambella posiziona al centro del piatto da portata un bicchiere di vetro o un altro oggetto cilindrico di vetro, inizia e metterci intorno gli struffoli.

struffoli - forma la ciambella

Forma la ciambella, cospargi con il miele rimasto in padella (se ne resta) e dopo mezzoretta, o quando il miele si sarà solidificato, togli il bicchiere.

struffoli - decora

Decora con le palline arcobaleno di zucchero e, se piace, con i canditi.

a tavola icon chiccacook - Struffoli

A TAVOLA

struffoli - da gustare!

Lucidi, piccoli e profumati, croccanti fuori e morbidi dentro, sono molto contenta della ricetta dei miei struffoli napoletani! Solo a guardarli mi viene in mente il Natale… Secondo la tradizione portano fortuna, allora vanno mangiati, non si sa mai. Facili da preparare, richiedono sono un po’ di tempo e pazienza per tagliare e friggere tutti i pezzettini di impasto degli struffoli, ma ne vale la pena. Gustali a fine pasto, durante le serate di festa con parenti e amici, semplicemente a colazione con la tazzulilla di caffè. Sono anche un’ottima idea regalo fatta in casa.

struffoli - “a core a core”

Il miele conserva gli struffoli per più di una settimana, ovviamente la consistenza ne risentirà, ma saranno comunque ottimi. Vanno tenuti sotto una campana di vetro o in un contenitore chiuso.

STRUFFOLI
Preparazione
40 min
Cottura
15 min
Tempo totale
55 min
 

Gli struffoli sono dei tradizionali dolci napoletani natalizi. Croccanti fuori e morbidi dentro, profumati alla Strega e lucidi perché ricoperti con il miele

Categoria: Dolci & dessert
Cucina: Italiana
Keyword: struffoli
Porzioni: 770 g di struffoli
Ricetta di: chiccacook
Ingredienti
  • 400 g di farina 00
  • 50 g di zucchero
  • 50 g di burro
  • 3 uova
  • 3 cucchiai di liquore Strega
  • scorza di mezzo limone
  • scorza di mezza arancia
  • 1 pizzico di sale
Per friggere
  • 1 l di olio di semi di girasole
Per la copertura
  • 250 ml di miele millefiori
  • palline arcobaleno qb
Preparazione
  1. Versa farina, zucchero e sale in una ciotola capiente, mescola.

  2. Fai un incavo al centro e aggiungi il burro morbido, le uova, la scorza grattugiata finemente di limone e arancia (lavati e asciugati). Inizia a mescolare a mano.

  3. Unisci il liquore Strega. Impasta in modo da far compattare gli ingredienti. Trasferisciti sulla spianatoia e lavora l’impasto fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo. Lascia riposare una ventina di minuti.

  4. Dividi l’impasto degli struffoli in 7-8 parti, stendi con i polpastrelli e forma dei filoncini di un centimetro circa di spessore. 

  5. Taglia gli struffoli a pezzettini piccoli, meno di un centimetro, tieni presente che durante la frittura cresceranno un po’. Separali con le dita e disponili su un vassoio.

  6. Versa l’olio di semi in una padella, porta sul fuoco medio e lascia riscaldare. Cuoci gli struffoli un po’ alla volta e lasciali dorare per bene girando spesso con la schiumarola. Trasferiscili nella sperlunga con la carta assorbente e lascia asciugare.

  7. In una padella o un tegame capiente versa il miele e porta sul fuoco. Fai riscaldare a fuoco basso in modo che diventi più liquido, togli dal fuoco e tuffa tutti insieme gli struffoli, mescola in modo che assorbano e si ricoprano uniformemente con il miele.

  8. Se ti piace dare la tradizionale forma a ciambella posiziona al centro del piatto da portata un bicchiere di vetro, disponi intorno gli struffoli e forma la ciambella, cospargi con il miele rimasto in padella e dopo mezzoretta, togli il bicchiere. 

  9. Decora con le palline arcobaleno di zucchero e, se piace, con i canditi.

  10. Si conservano per più di una settimana a temperatura ambiente, sotto una campana di vetro o in un contenitore chiuso.

No comments

LEAVE A COMMENT