AGENDA
Le ricette di chiccacook

Gnocchi di patate

Gli gnocchi di patate sono una pasta fresca della tradizione gastronomica italiana, una ricetta tipica di tutto il nostro Paese, dal Veneto al Lazio, dalla Campania al Piemonte, ma ormai preparati in tutte le regioni. Giovedì gnocchi è un detto molto popolare che da Roma ha viaggiato in tutta Italia. Morbidi e vellutati, sono un primo piatto amato e gustoso. Sanno vestirsi di mille colori e ingredienti, gli gnocchi di patate sono spesso preparati con un sugo di pomodoro e basilico, alla sorrentina, zucca e speck, gorgonzola e noci, quattro formaggi, salsiccia e porcini, di mare con gamberi e seppie, cozze e vongole, semplicemente con burro e salvia.

Quelli che si trovano in commercio sono buoni e invitanti, ma per chi è cresciuto con gli gnocchi di patate fatti in casa non c’è storia. A casa nostra si preparano spesso la domenica e nei giorni di festa, farli in casa vale la pena, il sapore è unico, cambia di volta in volta anche con la stessa ricetta. Ci sono solo dei piccoli accorgimenti per realizzare gli gnocchi patate perfetti, come usare patate vecchie e farinose, che una volta schiacciate le patate siano asciutte, che siano tiepide quando si versa la farina, altrimenti assorbirebbero più farina del dovuto. Leggi la mia ricetta degli gnocchi di patate e inizia a impastare…

preparation icon chiccacook - Gnocchi di patate
PREPARAZIONE
20 minuti circa
cooking icon chiccacook - Gnocchi di patate
COTTURA
20-30 minuti
DIFFICULTIES icon chiccacook - Gnocchi di patate
DIFFICOLTÀ
semplice
icona primo piatto - Gnocchi di patate
PER
4 persone
INGREDIENTS icon chiccacook - Gnocchi di patate

INGREDIENTI

– 500 g di patate
– 150 g di farina 00
– 1 pizzico di sale

gnocchi di patate - ingredienti
DIRECTIONS icon chiccacook - Gnocchi di patate

PREPARAZIONE

Porta sul piano di lavoro gli ingredienti per preparare gli gnocchi di patate fatti in casa: le patate, ideali per questa ricetta sono quelle vecchie e farinose, a pasta bianca o gialla, le novelle contengono una maggiore quantità di acqua; anche la dimensione è importante meglio se piccole o medie, impiegheranno meno per lessarsi. Farina 00, ne servirà un po’ in più di quella indicata, sia per il piano sia se l’impasto risulta troppo morbido, infine il sale.

Gli utensili: bilancia, ciotole e ciotoline, forchetta, pentola grande, meglio se larga e bassa, setaccino, spatola o tarocco, coltello, scolapasta, schiacciapatate, rigagnocchi; la spianatoia sarebbe ideale usarne una di legno.

gnocchi di patate - lessa le patate

Lava accuratamente le patate, mettile intere e con tutta la buccia in una casseruola, in un solo strato, versa abbondante acqua fredda, quanto basta per coprirle di qualche centimetro. Sbollentale per circa 20-30 minuti, a secondo della grandezza della patata, dovranno risultare lesse, ma non sfatte.

gnocchi di patate - sbucciale

Scola le patate e mettile nello scolapasta, sbucciale appena possibile, ancora calde. Raccogli in una ciotola.

gnocchi di patate - schiacciale

Passale nello schiacciapatate ancora calde, facendo cadere la purea direttamente sulla spianatoia. Lascia intiepidire.

Per far raffreddare prima la purea di patate la allargo sulla spianatoia, asciugandosi anche un po’

gnocchi di patate - unisci il sale

Versa un pizzico abbondante di sale sul composto per gli gnocchi di patate.

gnocchi di patate - e la farina 00

Unisci la farina, tutta insieme, e lavora molto bene, fino a ottenere un impasto omogeneo, compatto e soffice.

gnocchi di patate - lavorali poco

L’impasto per gli gnocchi di patate non va lavorato eccessivamente, perché non deve risultare elastico come le tagliatelle. Se risulta ancora troppo morbido è perché le patate erano umide, allora aggiungi un po’ di farina fino a raggiungere la giusta consistenza.

gnocchi di patate - ecco l’impasto

La pasta risulterà porosa e consistente, non dovrà presentare buchi.

Mantieni il piano di lavoro sempre leggermente infarinato

gnocchi di patate - taglia a tocchetti

Dividi l’impasto degli gnocchi di patate in più porzioni e ricava dei filoncini. Falli rotolare uno per volta sulla spianatoia infarinata, lavorandoli delicatamente con le mani, forma dei cilindri di circa 1,5-2 centimetri di diametro. Tagliali a tocchetti lunghi due-tre centimetri.

gnocchi di patate - rigali

Infarina il rigagnocchi e, ad uno ad uno, arrotolali facendoli scorrere con una leggera pressione del pollice. In questo modo gli gnocchi di patate, risulteranno rigati e con il classico incavo.

Si possono rigare anche con i rebbi di una forchetta oppure con il retro di una grattugia. Volendo si possono lasciare anche lisci, ma non raccoglierebbero al meglio il sugo.

Man mano che vengono rigati, gli gnocchi di patate vanno sistemati sulla spianatoia oppure su vassoi infarinati, in modo da farli asciugare un po’.

a tavola icon chiccacook - Gnocchi di patate

A TAVOLA

gnocchi di patate - pronti da cucinare

Cuoci gli gnocchi di patate in abbondante acqua salata, dopo pochi minuti tornano a galla, 30 secondi e sono pronti. Scolali preferibilmente con una schiumarola e condisci subito con un sugo a piacere. Gusta questo piccolo capolavoro della tradizione fatto in casa. I miei preferiti sono gli gnocchi ai quattro formaggi, ricordi di tanti pranzi della domenica in famiglia. Per mia nonna erano rigorosamente al ragù, mia figlia li adora alla sorrentina, ognuno la sua ricetta preferita.

Gli gnocchi andrebbero cucinati in giornata, ma si possono anche congelare, si devono riporre ben distanziati su un vassoio coperto con della carta forno e mettere nel congelatore per qualche ora. Dopodiché possono essere conservati nei classici sacchetti. Cuocerli ancora congelati in acqua bollente e procedere come per gli gnocchi freschi.

GNOCCHI DI PATATE
Preparazione
20 min
Tempo totale
40 min
 

Gli gnocchi di patate sono il primo piatto del pranzo della domenica della nonna. Una ricetta tradizionale che fatta in casa ha un altro sapore!

Categoria: Pasta fresca
Cucina: Italian
Keyword: gnocchi di patate
Porzioni: 4
Ricetta di: chiccacook
Ingredienti
  • 500 g di patate
  • 150 g di farina 00
  • 1 pizzico di sale
Preparazione
  1. Lava le patate, mettile intere e con tutta la buccia in una casseruola, in un solo strato, versa abbondante acqua fredda, quanto basta per coprirle di qualche centimetro. Sbollentale per circa 20-30 minuti, a secondo della grandezza della patata, dovranno risultare lesse, ma non sfatte.

  2. Per questa ricetta scegli patate vecchie e farinose, a pasta bianca o gialla.

  3. Scolale e sbucciale appena possibile, ancora calde. Raccogli in una ciotola. 

  4. Passale nello schiacciapatate ancora calde, facendo cadere la purea direttamente sulla spianatoia. Lascia intiepidire.

  5. Versa un pizzico abbondante di sale.

  6. Unisci la farina, tutta insieme, e lavora molto bene, fino a ottenere un impasto omogeneo, compatto e soffice. La pasta risulterà porosa e consistente, non dovrà presentare buchi.

  7. Dividi l’impasto degli gnocchi in più porzioni e ricava dei filoncini. Falli rotolare uno per volta sulla spianatoia infarinata, lavorandoli delicatamente con le mani, forma dei cilindri di circa 1,5-2 centimetri di diametro. Tagliali a tocchetti lunghi due-tre centimetri.

  8. Infarina il rigagnocchi e, ad uno ad uno, arrotola gli gnocchi facendoli scorrere con una leggera pressione del pollice. In questo modo risulteranno rigati e con il classico incavo.

  9. Man mano che vengono rigati, vanno sistemati sulla spianatoia oppure su vassoi infarinati, in modo da farli asciugare un po’.

  10. Cuoci gli gnocchi di patate in abbondante acqua salata, dopo pochi minuti tornano a galla, 30 secondi e sono pronti. Scolali e condiscili subito con un sugo a piacere.

No comments

LEAVE A COMMENT