AGENDA
Le ricette di chiccacook

I pancake nella mia fantasia sono le classiche frittelle americane che ho sempre visto nei fumetti e cartoni animati, base della colazione made in USA. Ricordate le torri di pancake con cui Paperino e i nipotini Qui, Quo e Qua (e spesso si autoinvitava zio Paperone) facevano colazione? io sì ed eccoli… Coincide con la mia idea di colazione perfetta, da fare soprattutto nel weekend o nei giorni di vacanza.

Una pila di pancake fatti in casa con lo sciroppo d’acero che cola dappertutto: wow! Leggeri e soffici, con una crosticina morbida e di dentro spugnosi, dei perfetti pancake USA approvati non solo dai paperi disney. Da qualche tempo questa ricetta americana si può gustare anche McDonald’s, ma i pancake sono così semplici da preparare che in pochi minuti saranno belli fumanti nel piatto. Guarda…

PREPARAZIONE
10 minuti
COTTURA
20 minuti
DIFFICOLTÀ
semplice
PER
8/10 pancake

INGREDIENTI

per i pancake:

– 180 g di farina 00
– 30 g di zucchero
– 1 uovo
– 250 ml di latte
– 30 g di burro
– 1 e 1/2 cucchiaino di lievito in polvere per dolci
– 1 pizzico di sale

e poi…
– burro qb per ungere la padella
– sciroppo d’acero qb (oppure nutella, miele, marmellata, confettura, ecc)
– a piacere mirtilli e lamponi (ma anche fragole o altri frutti di bosco) per guarnire

pancake-ingredienti-uova-latte

PREPARAZIONE

Preparare i pancake originali americani è facile e veloce, ma se si preparano di primo mattino non è facile sincronizzare tutti i neuroni! Quindi ingredienti tutti pesati e ordinati sul piano aiuteranno (e non poco nella realizzazione della ricetta). Pesa farina, zucchero e burro, misura latte, sale e lievito, prendi l’uovo… Utensili: bilancia, due ciotole più ciotoline varie, frustine, cucchiaio di legno, mestolo, paletta, pentolino, padella antiaderente, pennellino di silicone e poi tutto l’occorrente per apparecchiare un buonissima colazione ammerricana.

Nel frattempo metti il pentolino sul fuoco e fai sciogliere il burro, dopodiché lascialo intiepidire

In una ciotola versa la farina, lo zucchero, il sale e il lievito per dolci. Mescola e tieni da parte.

pancake-dolci-allo-sciroppo-d'acero

Procedi la ricetta dei pancake fatti in casa prendendo un’altra ciotola, rompi l’uovo e versacelo, sbattilo energicamente per qualche minuto con il frustino (o una forchetta).

pancake-fatti-in-casa

Unisci il burro fuso (mescola l’impasto)…

pancake-impasto-burro

… e il latte, continuando a mescolare.

pancake-ricetta-originale

Riprendi la ciotola con gli ingredienti secchi e fai un buco al centro come ricetta originale vuole. Versa il composto di uovo-latte-burro tutto in una volta.

pancake-originali

Mescola delicatamente l’impasto dei pancake americani con un cucchiaio di legno o una spatola di silicone. I due composti dovranno solo amalgamarsi e risultare una pastella non troppo densa e leggermente grumosa, quindi non importa se ci sono dei piccoli grumi in superficie è tutto ok.

Ricorda: più l’impasto è liscio più le frittelle risulteranno dure!

pancake-americani

COTTURA

Adesso scalda una padella antiaderente a fuoco medio e spennella, con l’aiuto di un pennellino di silicone da cucina, del burro (meglio se già fuso). Con un mestolo piccolo (o un misurino, come vai più comoda) versa lentamente della pastella al centro della piastra ormai calda, tieni presente che un po’ la pastella si espanderà. La quantità di impasto da mettere per ottenere il pancake perfetto varia, ma solitamente con 60 ml si è sulla giusta strada…

In questa ricetta per le frittelle americane solitamente uso la padella delle crepes, andrà benissimo! L’ideale sarebbe una piastra elettrica (a 220 gradi)…

pancake-frittelle-americane

Quando in superficie appaiono delle piccole bolle, i bordi si saranno asciugati un po’ e sollevandolo leggermente per vederlo, il fondo risulterà marroncino è il momento di girare i pancake. Cuoci le frittelle fino a doratura. Regola il fuoco, fino a ottenere il calore giusto; fai molta attenzione ai primi pancake, perché potrebbero bruciarsi se la priastra è troppo rovente! Ripeti l’operazione con il restante impasto, imburrando leggermente la piastra tra uno e l’altro. Circa un minuto e mezzo per lato, circa eh!

Un piccolo trucco made in USA? Quando impili i pancake, tra uno e l’altro, una spennellata di burro di burro extra. Non è molto salutare, ma…

pancake-ricetta-americana

A TAVOLA

pancake-ricetta-facili-da-preparare

Servi i pancake dolci ancora caldi con colate allo sciroppo d’acero a litri!!! L’accoppiata di questa ricetta con lo sciroppo d’acero è da manuale (delle Giovani marmotte), ma le frittelle americane sono buone anche con nutella, marmellata, miele, burro, panna montata, semplicemente con zucchero a velo e/o con i frutti di bosco freschi, fragole, banana e altri tipi di frutta, epperchéno tutto insieme!

Fino a qualche anno fa lo sciroppo d’acero era difficile trovare, ci si doveva affidare a parenti/amici che abitavano negli Stati Uniti o in Canada. Ora si trova un po’ dappertutto, anche se il mio preferito è quello canadese ambrato ottenuto dalla linfa dell’acero (l’albero) ed è quindi un dolcificante naturale. Quelli sintetici non hanno lo stesso sapore e soprattutto non possono chiamarsi SCIROPPO D’ACERO, ma avranno nomi simili come sciroppo per pancake, salsa di sciroppo d’acero, che essendo delle imitazioni sconsiglio di comprare

Confettura di habanero
Preparazione
1 h
Cottura
30 min
Tempo totale
1 h 30 min
 

La confettura di habanero è buonissima. Con questi peperoncini piccanti si ci può fare una marmellata che è piaciuta a tutti quelli che l'hanno assaggiata 

Categoria: conserve & marmellate
Cucina: Italiana
Porzioni: 9 vasetti da 110 ml
Ricetta di: chiccacook
Ingredienti
  • 1 kg di polpa di peperoni rossi
  • 20 peperoncini habanero red
  • 500 g di zucchero (bianco o di canna)
  • 1 limone
  • 4 cucchiai di aceto bianco o di mele
Preparazione
  1. Lava, asciuga, togli semi e filamenti dai peperoni rossi. Tagliali a pezzetti e mettili in una ciotola, ricavane un chilo di polpa.

  2. Lava e asciuga i peperoncini habanero, togli il picciolo e i semi, tagliali a metà e aggiungi ai peperoni.

  3. Versa anche lo zucchero, il succo del limone e l’aceto, mescola.

  4. Lascia macerare per un’ora, poi frulla tutto con il minipimer oppure con il passaverdure. 

  5. Nel frattempo sterilizza i vasetti. Consiglio di usare vasetti piccoli, da 50-100 ml massimo.

  6. Versa in una pentola il composto per la confettura, porta sul fuoco e cuoci per 30 minuti circa da quando inizia a bollire, mescolando spesso.

  7. Procedi con la prova piattino: fai colare una punta di cucchiaino su un piatto pulito e freddo, inclinalo, se resta compatta e non cola è pronta.

  8. Distribuisci la confettura ancora bollente nei vasetti sterilizzati fino a un centimetro dal bordo, chiudi con il tappo (che deve essere sempre nuovo) senza stringere troppo.

  9. Fai la pastorizzazione per invasamento a caldo o la pastorizzazione con bollitura, entrambe vanno bene.

  10. Etichetta, riponi in dispensa e consuma dopo un mese. La confettura, se correttamente conservata, dura circa un anno, una volta aperto il vasetto però conservalo (ben chiuso) in frigo per una settimana.

  11. Ricorda: prima di consumarle verifica che il tappo non sia bombato, che non ci siano muffe, bolle d’aria e/o cattivi odori, in questo caso massima cautela e va buttato via tutto!

Ultimi commenti
  • Sono stata da poco in Canada e queste somogliano molto a quelle che mangiavo lì! Complimenti bravi

  • Adoro i pancakes!!!!
    e che belle le foto del passo a passo!!!

  • Buoneee! Io le ho fatte con mirtilli e sono venuti fuori perfetti. Di solito le mie frittelle erano gommose e dure, questi erano soffici e deliziose! Forse perché giravo troppo l’impasto. Grazie