AGENDA
Le ricette di chiccacook

Come organizzare una cena cinese perfetta

Preparare le ricette del ristorante cinese a casa è semplice, bastano wok, bacchette e un pizzico di fantasia

La cucina cinese ha una infinità di piatti che va ben oltre quelli che troviamo nei ristoranti cinesi occidentali. Dalla raffinata cucina cantonese a quella piccante del Sichuan, hanno in comune una combinazione di riso, spaghetti, verdure, carne – soprattutto pollo e maiale – pesce, crostacei, caratterizzati da spezie, zenzero, salsa di soia e un gusto agrodolce.

È molto popolare in tutto il mondo, un’arte millenaria che fa parte della cultura del Paese, in cui oltre all’aroma e al sapore è importante il colore. L’ingrediente fondamentale è accostato ad altri secondari allo scopo di creare contrasti di colore, da tre a cinque diversi in ogni piatto.

L’armonia tra gli elementi è importante nella cucina cinese, per cucinare a casa è fondamentale avere qualche utensile. Una wok (per saperne di più, come usarla e quale scegliere, consiglio di cliccare qui), un vero e proprio simbolo della gastronomia cinese che è una padella dalle pareti curve, dei dao, coltelli ben affilati di varie dimensioni, i kuai zi, le bacchette cinesi, quelle per cucinare sono più lunghe di quelle usate per mangiare. Da ricordare quando si apparecchia, sulla tavola cinese non si usano i coltelli, il cibo viene tagliato prima di essere servito, le porzioni non sono servire singolarmente, ma ci sono dei piatti da portata posti al centro del tavolo, dai quali ognuno prende per sé. Si mangia con le bacchette di bambù, tra le stoviglie ci sono anche un cucchiaio di porcellana, una terrina per il riso e una ciotola per le zuppe, una tazza di thè.

cucina-cinese-wok

I prodotti di base, la salsa di soia, dal sapore forte e bruna, è usata in quasi tutte le preparazioni, gli oli vegetali, girasole, arachidi, sesamo, lo zenzero, i germogli soia, il bambù e funghi secchi accompagnano i piatti dando un tocco di sapore.

Per una cena cinese perfetta ecco tre ricette cucinate, sperimentate e mangiate da molti anni.

Spaghetti di riso con verdure

Questi sottilissimi spaghetti, i mi fen, chiamati da noi anche vermicelli di riso, sono a base di riso e acqua. Molto diffusi nei ristoranti cinesi, si trovano facilmente in commercio, in questa ricetta possono essere sostituiti con i chow mein, gli spaghetti cantonesi, controllando i tempi di cottura. Si saltano nella wok con molti ingredienti, in questo caso con carote, zucchine, cipollotti e germogli di soia, accompagnati con una frittatina sottile di uova. È una ricetta semplice, bastano pochi e semplici ingredienti e passaggi.

cena-cinese-spaghetti-di-riso-con-verdure

Maiale in agrodolce

Uno dei piatti cantonesi più famosi in Occidente, se cucinato bene ha un equilibrio perfetto tra il sapore dolce della carne pastellata e quello agro della salsa. L’ananas e i peperoni accompagnano il maiale, in Francia si usano invece la pesca e il pomodoro! La lista degli ingredienti potrebbe spaventare, ma niente di difficile, è una ricetta semplice per replicarla come “l’originale” del ristorante.

cena-cinese-maiale-in-agrodolce

Riso alla cantonese

Uno dei piatti più conosciuti e amati della cucina cinese nel mondo. In Italia è noto come riso alla cantonese, ma sarebbe più giusto chiamarlo riso fritto alla cantonese. Si usa un riso a chicco lungo, basmati o un riso non glutinoso, con prosciutto cotto, uova, piselli e pinoli, si possono aggiungere petto di pollo o gamberi. In Cina si mangia alla fine dei pasti, per pulire il palato.

cena-cinese-riso-cantonese

A queste portate si possono aggiungere degli involtini primavera, ravioli o shao mai, gnocchi di riso, pollo alle mandorle o anatra laccata alla pechinese, a queste ricette sto lavorando per prepararle a casa, comunque si trovano in commercio semipreparati molto buoni. Si può chiudere con della frutta fresca cinese, frutta fritta o frutta caramellata, gelato fritto e della grappa ginseng.

La cosa più importante è mangiare questi piatti della cucina cinese con le bacchette, altrimenti non hanno lo stesso sapore!

Una mia amica cinese mi ha spiegato cosa non si deve fare con le bacchette, una serie di regole in uso in Cina e non solo:

1. introdurle nella bocca mentre si mangia

2. farle cadere, provoca disgrazie imminenti

3. infilzarci il cibo

4. conficcarle in un piatto di riso

5. gesticolare con le bacchette mentre si parla

6. usarle per indicarle qualcosa

慢慢用! (manman yong, si usa a inizio del pasto per invitare l’ospite a servirsi). Augurare “buon appetito” non si usa in Cina!

Nessun commento

Sorry, the comment form is closed at this time.